Questo sito contribuisce alla audience di

ArteMagna - Impara l’arte e mangiane una parte

In occasione del suo terzo compleanno, Negroni Florence Bar presenta, martedì 21 settembre dalle ore 19,30, “Artemagna – impara l’arte e mangiane una parte”, ovvero la prima esposizione di sculture gastronomiche.

Statue, rilievi, figure, tutti “scolpiti” dall’eclettico chef del locale di via de Renai, Thewahetti Arachchige Niroshan Tony Prasad De Silva, per gli amici – e per comodità – semplicemente Tony, originario dello Sri Lanka, vincitore di numerosi premi e riconoscimenti in tutto il mondo.
Anche la colonna sonora avrà un marchio d’essai: al Dj Set, Sun Set del Negroni penseranno infatti Leo Daddy, Mr. Dan, Gianni Landa e Hektor Dj. Nel corso della serata sarà presentato il nuovo brano originale dei Negronite, la super-band nata all’interno del locale e, grazie alla compilation Negroni apprezzata e conosciuta anche all’estero. Buon compleanno, Negroni!
P.S. Le opere, poi, si mangiano….

TONY - Classe ’72, Tony ha frequentato l’Istituto Alberghiero e, in passato, ha lavorato presso il prestigioso Club Hotel Dolphin di Nygambo (Sri Lanka). E’ qui che la sua particolare abilità nella preparazione dei piatti viene notata dallo staff dell’hotel, che decide di finanziare il suo viaggio ad Honk Hong, dove nel 1997 frequenta un corso di perfezionamento e consegue il diploma di tecnica Carving.
Tornato nello Sri Lanka, nel 1999 si trasferisce a Cipro e alla fine del 2001 arriva a Firenze, dove attualmente vive e lavora. Nella nostra città ha lavorato come cuoco in alcuni ristoranti e catering fiorentini fino a quando, nel 2003 è stato assunto in pianta stabile come Art Chef al Negroni di via de’Renai 17r, dove ha contribuito al successo del locale, peraltro già rinomato ed affermato come cocktail bar, anche nell’ambito della ristorazione e della fascia serale dell’aperitivo.
La sua competenza gastronomica svaria dalla cucina toscana e internazionale in genere a quella orientale, in particolare indiana, cinese e cipriota. La miscellanea di tali culture è ben evidente nel menù del Negroni, sia nella composizione dell’innovativo buffet del pranzo, sia nell’articolazione degli stuzzichini e delle proposte etniche dell’Aperimundo, l’aperitivo fusion del Negroni.
In occasione del terzo compleanno del Negroni, Tony parteciperà all’evento con una sua particolare mostra, dove presenterà una serie di opere, vere e proprie sculture gastronomiche, alcune delle quali saranno offerte, prima in visione e poi in degustazione, agli ospiti della festa. Una, letterale, “Arte Magna” dove i nostri sensi, dalla vista, all’olfatto ed anche al gusto, verranno irrimediabilmente conquistati dalle opere dell’innovativo artista.
Tony ha vinto 11 medaglie nei concorsi ai quali ha partecipato. In particolare ha ricevuto premi al Club Hotel Dolphin di Nygambo, all’Hotel Holiday Inn di Honk Hong e alla manifestazione organizzata dall’Associazione Cuochi Fiorentini di Firenze. La sua tecnica prevede l’utilizzo di svariate componenti gastronomiche quali dolci, frutta, burro, cioccolato, pasta di sale, patè, zucchero e ghiaccio.
NEGRONI FLORENCE BAR - Il nome dell’aperitivo del mitico conte che proprio a Firenze inventò un “americano” corretto al gin, ha dato la spinta giusta a questo locale diventato subito protagonista della movida fiorentina. Merito dei suoi cocktail d’autore, delle bellissime compilation discografiche - distribuite in tutto il globo – e della sua cucina internazionale, affidata allo chef Tony Prasad De Silva.
Negroni nasce negli stessi locali del mitico bar del film “Amici Miei”, in un bellissimo quartiere animato tanti locali luoghi di incontro. La pedana esterna, la vicinanza di importanti musei, l’ Arno, la vista degli Uffizi e Ponte Vecchio offrono ulteriori elementi di fascino.
Negroni Florence Bar e’ aperto dalle 8 di mattina (la domenica dalle ore 18.30) fino alle 2 di notte, tutti i giorni.
Firenze, Via de’ Renai 17 /r tel. 055-243647

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati