Questo sito contribuisce alla audience di

a Firenze il IV Congresso Internazionale di Grafologia

I Giovani e la Grafologia

Con il Patrocinio del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Gioventù, Regione Toscana e Comune di Firenze, arriva per la prima volta a Firenze il IV Congresso Internazionale di Grafologia.

Conferenza Stampa il 12 febbraio 2009 presso l’Hotel Baglioni, ore 11.00. Con la presente abbiamo dunque il piacere di invitarvi a un evento importante che vede Firenze prima protagonista e che coinvolge non solo grafologi, ma anche sociologi, psicologi, pedagoghi o semplici interessati.

La scrittura cosciente è un disegno inconscio, disegno di sè autoritratto
Max Pulver

Scarabocchi, disegni infantili, scrittura non sono solo semplici linee tracciate su un foglio bianco, ma una reale espressione del sè un momento importante nell’apprendimento e nella crescita.
La grafia rappresenta da sempre una nostra individuale collocazione nel mondo, un’autobiografia attraverso cui raccontiamo noi stessi, costruiamo consapevolmente e inconsapevolmente la nostra identità , ci presentiamo al prossimo, attraverso cui, fuor di metafora, lasciamo il segno.
Se il web si afferma sempre più drasticamente come canale primario di comunicazione, con i suoi facebook, blog, myspace e gli sms la fanno da padrone, i giovani non rinunciano alla scrittura. Una scrittura che si fa sincopata, telegrafica, evocativa ma che non sparisce e anzi si fa sempre più importante per l’affermazione sociale di identità, dentro e fuori dal gruppo.
Oltre gli specialismi il IV Congresso Internazionale di Grafologia. I giovani e la grafologia diventa un momento di incontro con tutti gli esperti di settore per approfondire in chiave interdisciplinare le potenzialità della disciplina.

Ultimi interventi

Vedi tutti