Questo sito contribuisce alla audience di

Planespotting aeroporto di Peretola

Spopola il Planespotting a Firenze

spottingSta spopolando in rete la mania del Plane spotting e piano piano è giunta anche a Firenze. Cominciamo dal nome, Plane Spotting che tradotto dall’inglese significa letteralmente spiare, acchiappare gli aerei. I planspotters, quindi, non sono che appassionati di aerei che si appostano lungo le reti di recinzione degli aeroporti e aspettano l’atterraggio degli aerei per scattare foto o fare riprese video.

Ci sono tanti modi per fare plane spotting, dicamo che ce n’è davvero per tutti i gusti. L’unica regola è quella di non fotografare mai gli aerei quando sono parcheggiati in aeroporto o peggio attaccati alle pedane per far salire o scendere i passeggeri. I veri aircraft photographers studiano gli aeroporti e la viabilità limitrofa per cercare un punto di appostamento per fotografare gli aerei mentre rullano sulla pista, scattano verso il decollo o stanno per mettere i carrelli sulla pista in fase di atterraggio.

Anche Firenze Peretola, il nostro tanto discusso aeroporto cittadino, non è esente da tali fans. Anzi direi che le ridotte dimensioni della pista e la sua stretta vicinanza con case e strade lo rende particolarmente adatto a tale tipo di divertimento. Anche per i più inesperti non sarà infatti difficile posizionare la macchina fotografica a pochi metri di distanza dall’aereo. In fase di decollo/rollaggio sicuramente la posizione migliore è a nord, praticamente a pochi metri dal canile del termine. Per fotografare gli aerei in atterraggio sicuramente è meglio posizionarsi a sud dell’autostrada.

On line è già possibile vedere numerose foto di plane spotters fiorentini e anche qualche video su you tube

Ultimi interventi

Vedi tutti