Questo sito contribuisce alla audience di

Al via le Zone Franche - Cosa Sono -

Un'importante aiuto per le imprese collocate in alcune zone disagiate


Una importante notizia per lo sviluppo delle imprese e dell’occupazione arriva dall’approvazione da parte della Commissione Europea per le cd. Zone Franche.

A partire da gennaio 2010 le piccole imprese, fino a 50 addetti e un fatturato annuo non superiore a 10 milioni di euro, potranno fruire di agevolazioni fiscali su Irpef/Ires, Irap, Ici e sgravi sui contributi previdenziali per i lavoratori dipendenti.
Dopo i primi cinque anni di esenzione totale ci sarà una graduale diminuzione dei benefici, fino a 14 annualità.
Le zone, individuate per disagio economico e degrado, sono: Catania, Gela, Erice, Rossano, Crotone, Lamezia Terme, Matera, Napoli est, Mondragone, Torre Annunziata, Lecce, Andria, Taranto, Cagliari, Iglesias, Quartu Sant’Elena, Sora, Velletri, Campobasso, Pescara, Massa Carrara e Ventimiglia.

Secondo le previsioni del ministero dello Sviluppo economico, saranno tra 500 e 1.000 le aziende che accederanno agli incentivi, per i quali è prevista una dotazione finanziaria iniziale di 100 milioni di euro.

In questi giorni saranno rese pubbliche le istruzioni operative per beneficiare delle agevolazioni.

Come sempre, vi terrò informati.

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net