Questo sito contribuisce alla audience di

Il Cassetto Fiscale

Che cosa è il Cassetto Fiscale e come utilizzarlo al meglio


Il cassetto fiscale è un servizio telematico che permette lo scambio di informazioni tra l’utente e l’Amministrazione finanziaria.

Questo servizio permette ai contribuenti di consultare, direttamente da casa e in tutta sicurezza, le informazioni relative alle proprie posizioni fiscali.

Il servizio è attivo tutti i giorni, compresi i festivi, per l’intera giornata; solo dalle ore 5:00 alle ore 6:00 di ogni mattino il servizio si ferma per manutenzione.

Per accedere al servizio Cassetto Fiscale occorre selezionare la voce omonima dal menù Consultazioni dell’area protetta del sito http://telematici.agenziaentrate.gov.it.

Per consultare il Cassetto fiscale è necessario inserire, per gli utenti Fisconline, il codice PIN rilasciato dall’Agenzia delle Entrate, mentre per gli utenti Entratel deve essere inserito il codice personale desumibile dalla terza sezione della busta.

I contribuenti in pratica attraverso il “Cassetto fiscale” possono interrogare l’Anagrafe tributaria chiedendo informazioni su:

* dichiarazioni presentate;
* rimborsi relativi alle imposte dirette e all’IVA;
* versamenti eseguiti tramite modelli F24 e F23;
* codice fiscale, dati anagrafici e di residenza;
* denominazione, partita Iva, domicilio fiscale;
* dati patrimoniali (atti registrati).

Se l’utente dovesse riscontrare delle incongruenze nelle informazioni visualizzate, può prenotare un appuntamento con un funzionario dell’Agenzia e avere chiarimenti. È importante ricordare che i dati personali, presenti negli archivi dell’Agenzia delle Entrate, sono protetti per tutelarne la riservatezza e la possibilità di prenderne visione è riservata al diretto interessato.

Il Cassetto fiscale può essere ovviamente utilizzato anche da tutti gli utenti del servizio telematico Entratel. Gli intermediari, in particolare, possono ottenere informazioni sia sui loro dati fiscali personali sia su quelli dei propri clienti, previo conferimento di idonea delega da parte di questi ultimi ed impegnandosi ad osservare le misure di sicurezza e i vincoli di riservatezza previsti dalla normativa vigente.

Per poter consultare il Cassetto fiscale gli intermediari interessati devono:

* recarsi allo sportello di un qualsiasi ufficio dell’Agenzia della propria regione per presentare una specifica richiesta e l’adesione alle condizioni generali dello specifico servizio, da compilare sugli appositi modelli disponibili sul sito http://telematici.agenziaentrate.gov.it;
* per la consultazione dei dati fiscali dei contribuenti cui prestano consulenza, presentare allo stesso ufficio (anche via posta, fax o e-mail) le deleghe dei propri clienti, redatte su apposito modello anch’esso scaricabile dal sito, corredate di fotocopia del documento d’identità del delegante;
* adottare preventivamente, pena la revoca della convenzione, i prescritti sistemi di sicurezza informatica e protezione della privacy.

Fonte:Agenzia delle Entrate

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net