Questo sito contribuisce alla audience di

La Finanziaria 2010: alcune norme

Uno zoom sulla finanziaria in discussione alla Camera


Ecco alcune delle norme contenute nel maxiemendamento al disegno di legge finanziaria per il 2010:

Taglio dell’acconto Irpef
La riduzione dell’acconto Irpef 2009 passa, in assenza di conversione in legge del Dl 168/2009, sia attraverso la norma che ne fa salvi gli effetti già prodottisi, sia mediante la riproposizione del contenuto

Su le addizionali per le Regioni con deficit sanitario
Incrementate, in via automatica, le addizionali Irap (dello 0,15%) e Irpef (0,30%) applicate dalle Regioni con deficit sanitario.

Detassazione dei premi di produttività
Confermata per il 2010 la tassazione di favore, introdotta per l’anno 2009 dal decreto legge “anticrisi” 185/2008, dei compensi per incrementi di produttività percepiti dai lavoratori dipendenti del settore privato.

Irpef più leggera per le Forze armate
Proroga al 2010 anche per la riduzione dell’Irpef (e relative addizionali) sul trattamento economico accessorio del personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, con reddito complessivo non superiore a 35.000 euro.

Abruzzo: più tempo per il recupero delle imposte
Per i contribuenti colpiti dal terremoto dell’Abruzzo, scatterà a giugno 2010 (non più dal prossimo gennaio) la restituzione delle imposte e dei contributi sospesi. Le somme, inoltre, potranno essere dilazionate in un numero maggiore di rate, 60 anziché 24.
Abruzzo: prove di cedolare fissa sugli affitti
È introdotta, in via sperimentale per l’anno 2010, l’applicazione dell’imposta sostitutiva del 20%, in luogo dell’Irpef ordinaria, sui redditi di locazione riguardanti contratti a canone concordato stipulati tra persone fisiche e relativi a immobili ubicati nella provincia dell’Aquila.

Rivalutazione partecipazioni e terreni
Ancora una chance per rideterminare il valore d’acquisto delle partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati e dei terreni edificabili e con destinazione agricola.

Dallo scudo fiscale le risorse per il 5 per mille
Nel maxiemendamento è prevista anche la ripartizione delle somme in arrivo dalle operazioni di emersione delle attività patrimoniali e finanziarie detenute all’estero.

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net