Questo sito contribuisce alla audience di

Detraibilità della parrucca a seguito di chemioterapia

La parrucca acquistata a seguito della chemioterapia è detraibile

Una buona notizia che allieva le sofferenze che subiscono coloro soggetti a cure chemioterapiche.

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 9/E del 16 febbraio ha comunicato che le spese per l’acquisto di una parrucca effettuata da coloro che hanno subito una perdita di capelli a seguito di ciclo di cura chemioterapica è un onere fiscalmente rilevante e detraibile.

Ricordo che le spese mediche ottengono il requisito della detraibilità se comprese nell’elenco contenuto nell’articolo 15 del Tuir e nei provvedimenti del ministero della Sanità che contengono la lista delle specialità farmaceutiche, delle prestazioni specialistiche, delle protesi etc.

La parrucca non risulta compresa in tale elenco, ma il Fisco ha inteso tale bene come correttore di un danno estetico provocato dalla malattia e quindi ha funzione sanitaria.

Fonte: Agenzia delle Entrate

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net