Questo sito contribuisce alla audience di

Entro il 1° Marzo la consegna dei CUD

Il CUD 2010 - Il termine di consegna e gli elementi fondamentali -

Entro il 1° marzo (il 28 febbraio è domenica) è prevista la certificazione dei redditi corrisposti ai lavoratori dipendenti e assimilati (CUD).
Il CUD riepiloga le somme erogate in favore del dipendente e le relative ritenute d’acconto versate.
Esso si compone principalmente di 2 parti; nella prima parte, denominata “parte A” sono indicate le somme ed i valori assoggettati a tassazione ordinaria, i compensi con ritenuta a titolo d’imposta ed altri dati fiscali; nella seconda parte, denominata “parte B” sono indicati i dati previdenziali ed assistenziali relativi ai contributi versati all’INPS o all’INPDAP, ed altri dati di natura previdenziale.
Tra le novità gli eventi eccezionali dell’Aquila e i dati di tutti i familiari per i quali sono applicate le detrazioni.
Il modello è quello approvato con provvedimento del direttore dell’agenzia delle Entrate del 15 gennaio 2010 e pubblicato sul sito www.agenziaentrate.it con le istruzioni per la compilazione.
La consegna può avvenire anche per via telematica: al fine il datore dovrà accertarsi che i lavoratori siano dotati degli strumenti per ricevere e stampare la certificazione. I datori di lavoro che avessero consegnato ai lavoratori, il cui rapporto di lavoro sia già cessato, la certificazione utilizzando il modello dell’anno scorso, dovranno integrare i dati richiesti nel CUD 2010 non presenti nella versione 2009, oppure consegnare il nuovo modello interamente compilato.
Il contribuente che ha incassato nell’anno solo i redditi certificati dal CUD è esonerato dalla presentazione della dichiarazione dei redditi.

Roberto Pagano

www.lacontabilitaonline.net