Questo sito contribuisce alla audience di

La Documentazione utile per il 730

Tutta la documentazione necessaria per la compilazione del modello 730/2010


Verifichiamo insieme la documentazione necessaria per la compilazione del modello 730/2010 richiesta dai CAF.
Per vostra utilità, consiglio di stampare il presente intervento e di utilizzarlo come check-list da spuntare per verificare la completezza della documentazione necessaria.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730 AI FINI DEI REDDITI PERCEPITI DAL CONTRIBUENTE:

1. Modello Cud 2010 redditi 2009 che il datore di lavoro o l’Ente pensionistico ha consegnato.
2. Eventuali ricevute pensioni estere.
3. Contratti di affitto per gli immobili concessi in locazione .
4. Modello ex RAD relativo a dividendi azionari.
5. Certificazione dei compensi per prestazioni occasionali.
6. Eventuali deleghe di pagamento (F24 per acconti di imposta versati autonomamente nell’anno 2009).
7. Rogito notarile di eventuali compravendite immobiliari avvenute nel 2009.
8. Visura catastale aggiornata degli immobili di proprietà.
9. Modello Unico o 730 presentato per l’anno precedente.
10. Codici fiscali del coniuge e degli eventuali familiari a carico.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER USUFRUIRE DELLE DETRAZIONI E DEDUZIONI INERENTI LE SPESE SOSTENUTE PER L’ANNO D’ IMPOSTA (FATTURE, RICEVUTE E QUIETANZE DI PAGAMENTO ).

Spese Mediche:
medicinali da banco: scontrino fiscale in cui deve essere specificato la natura, qualità e quantità dei beni e il codice fiscale del dichiarante e/o di eventuali familiari a carico. (c.d. Scontrino Parlante)
esami e visite mediche specialistiche generiche:
radiografie, esami di laboratorio, dentista, interventi chirurgici, cure omeopatiche, cure termali, assistenza genitori in case di cura, assistenza ai portatori di handicap, occhiali da vista (accompagnata da relativa prescrizione medica), protesi acustiche etc. anche per i familiari a carico.

Altre spese deducibili e detraibili
:
*Attestazione bancaria relativa al pagamento degli interessi passivi per mutui ipotecari relativi all’acquisto, ristrutturazione o costruzione dell’ abitazione principale e fatture notaio per atto di mutuo. Dette spese devono essere corredate dal relativo contratto di mutuo e di acquisto dell’abitazione principale.
*Certificazione rilasciata dall’assicurazione relativa ai premi vita o infortuni.
*Spese per interventi di recupero edilizio (36/41%) corredate dalla comunicazione al Centro Operativo di Pescara , fatture pagate nell’anno d’imposta e relativi bonifici.
*Copia contratto di locazione convenzionale, autocertificazione attestante l’ uso come abitazione principale e quietanze di pagamento. *Comunicazione all’Enea, fatture pagate e relativi bonifici inerenti spese per risparmio energetico (55%).
*Fattura per spese d’intermediazione immobiliare relative all’acquisto dell’abitazione principale.
*Quietanze per spese scolastiche (università, scuole pubbliche e private).
*Fattura o ricevuta per le spese relative alla frequenza all’asilo nido.
*Contratto di affitto e ricevute di pagamento canoni di locazione degli studenti Universitari fuori sede.
*Ricevuta per le spese relative alle attività sportive dei ragazzi (tra i 5 e i 18 anni).
*Fatture per spese funebri.
*Attestazioni per le donazioni a favore di Onlus e istituti religiosi.
*Ricevute per spese veterinarie.
*Contributi previdenziali ed assistenziali versati a fondi di previdenza complementare o al fondo casalinghe INAIL, SSN pagato per l’assicurazione RC autoveicoli.
*Contributi versati per per le colf o badanti (copia bollettini pagati).
*Ricevute assegni periodici di mantenimento al coniuge separato, relativa sentenza di separazione o divorzio,codice fiscale coniuge separato. *Ricevute relative all’acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico.
*Riscatto laurea.
*Attestazioni di frequenza e relative quietanze di pagamento per corsi di autoaggiornamento professionale di docenti scolastici di qualsiasi ordine e grado.
*Bonus Arredi, spese, sostenute dal 7 febbraio al 31 dicembre 2009, finalizzate all’arredo dell’immobile in ristrutturazione. I beni agevolabili sono i mobili, gli elettrodomestici di classe energetica non inferiore ad A+, i televisori e i computer.

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • christian

    07 Apr 2010 - 19:52 - #1
    0 punti
    Up Down

    informativa su 730 OK