Questo sito contribuisce alla audience di

Attenzione alle comunicazioni Inps

Dal 1° Gennaio gli avvisi di pagamento dell'Inps saranno più "cattivi" !!!

Dal 1° Gennaio bisognerà prestare particolare attenzione agli avvisi ricevuti dall’Inps in relazione ai debiti contribuitivi.

Esce di scena l’avviso bonario, generalmente notificato a mezzo raccomandata, e la comunicazione che l’Inps invierà alla aziende debitrici sarà un vero e proprio titolo esecutivo per il pagamento.

In virtù di questa “veste ufficiale”, bisognerà controllare che esso contenga tutti gli elementi che identifichino l’importo reclamato, in quanto sarà la principale arma di difesa per proteggersi.

Esso sarà notificato o a mezzo posta elettronica certificata (la cd. Pec), soluzione prevista a medio termine, oppure a mezzo convemzioni che l’Istituto stipulerà con messi comunali o polizia municipale e trascorso il termine previsto dopo la notifica, il debito da fase amministrativa diventerà esecutivo, con tutte le azioni di recupero forzoso previste.

Ricordo che il debito in fase amministrativa potrà essere rateizzato direttamente dall’Inps attraverso la modulistica relativa (clicca qui per accedere alla pagina relativa) oppure presso l’Equitalia se esso diventerà esecutivo.

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net