Questo sito contribuisce alla audience di

La scadenza del 730 integrativo

Entro il 25 Ottobre si potranno correggere eventuali errori del 730

Il 25 Ottobre scade il termine per la presentazione del 730 integrativo per correggere errori a proprio danno che originano un maggior credito, un minor debito e va utilizzato anche nel caso in cui ci si accorga che erano incompleti o imprecisi i dati di identificazione del sostituto d’imposta chiamato a effettuare il conguaglio.

Esso va presentato ad un Caf o ad un professionista abilitato.

Nel frontespizio va utilizzata una codifica che identifica le varie casistiche previste, se trattasi di 730 presentato per corregere un maggior credito e minor debito, se si devono corregere i dati del sostituto che effettua il conguaglio, oppure se si devono rettificare entrambe le cose.

Il 730 integrativo consentirà di poter ottenere il conguaglio nel mese di dicembre.

Occorrerà portare al Caf o al professionista solo la documentazione accertante le rettifiche da effettuare, se ci si rivolge allo stesso Caf, altrimenti tutta la documentazione daccapo se ci si rivolge ad un altro Caf.

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net