Questo sito contribuisce alla audience di

News Fiscali della Settimana

Le news fiscali della settimana pubblicate dalla stampa specializzata


Il consueto sguardo alle news fiscali della settimana

I compensi degli amministratori restano deducibili (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-10-01 - Il sottosegretario all’Economia, Sonia Viale, ha affrontato, il 30 settembre 2010 in commissione Finanze alla Camera, la questione dell’ordinanza 17802/2010 della Corte di Cassazione, nella quale era stata affermata l’indeducibilità dei compensi degli amministratori. La nota del sottosegretario risolve la questione con un semplice richiamo alla normativa di cui all’art. 95, co. 5 del TUIR che stabilisce la deduzione dei compensi agli amministratori delle società dei capitali nell’esercizio in cui sono corrisposti.

Minusvalenze non Pex: la comunicazione entro 5 giorni dalla data di presentazione di Unico Sc 2010
(Fonte: Fisco Oggi)

2010-10-01 - Le minusvalenze generate da partecipazioni non pex iscritte nelle immobilizzazioni finanziarie, per un importo superiore a 5 milioni di euro, possono essere dedotte dal reddito d’impresa solo previa comunicazione da trasmettere all’Agenzia delle Entrate. Tale comunicazione deve essere presentata o spedita con lettera raccomandata A/R alla direzione regionale competente, entro cinque giorni dalla data di presentazione del modello Unico SC 2010. La tardiva o mancata comunicazione comporta l’indeducibilità della minusvalenza.

Scadenza Unico 2010: slitta al 5 ottobre la presentazione telematica del modello (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-10-01 - Con il Comunicato stampa del 30 settembre 2010, l’Agenzia delle Entrate annuncia la temporanea interruzione delle trasmissioni telematiche dovuta ad un guasto tecnico che impedisce l’utilizzo del canale telematico. Prorogati, di conseguenza, tutti gli adempimenti telematici in scadenza il 30 settembre 2010. Per i modelli annuali Unico 2010, Irap 2010 e Iva 2010, il termine è posticipato a martedì 5 ottobre. Sempre fino al 5 ottobre i contribuenti potranno rettificare o integrare una dichiarazione già presentata.

Transfer pricing: la consegna della comunicazione entro 10 giorni dall’inizio dei controlli (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-10-01 - Con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 29 settembre 2010, prendono forma le nuove direttive documentali e le norme anti-sanzioni in materia di transfer pricing. In particolare, il provvedimento stabilisce che la disapplicazione delle sanzioni in caso di contestazione in materia di transfer pricing è subordinata alla preventiva comunicazione alle Entrate del possesso della documentazione ritenuta idonea e alla sua consegna, nel corso della verifica, entro e non oltre 10 giorni dalla relativa richiesta. Quanto alla comunicazione preventiva all’Agenzia delle Entrate, questa dovrà avvenire entro il prossimo 28 dicembre, per i periodi d’imposta anteriori a quelli in corso al 31 maggio 2010.

Transfer pricing: la comunicazione della documentazione prevista dal D.L. 78/2010 andrà fatta nella dichiarazione 2011 (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-09-30 - Con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 29 settembre 2010 si è data attuazione alla norma anti-sanzioni sul transfer pricing, introdotta dal D.L. 78/2010. In particolare, il provvedimento precisa i contenuti della documentazione che le imprese dovranno produrre per evitare l’applicazione delle sanzioni. A partire dal 2010, i soggetti che predispongono tale documentazione dovranno comunicarlo all’Agenzia delle Entrate con la presentazione della dichiarazione annuale dei redditi. La comunicazione attestante, invece, il possesso della documentazione relativa ai periodi di imposta anteriori a quello in corso alla data di entrata in vigore del D.L. 78/2010 va effettuata entro i 90 giorni dalla pubblicazione del provvedimento, quindi entro il 28 dicembre prossimo.

Controlli sulle cooperative: Entrate e Sviluppo Economico (Fonte: Fisco Oggi)

2010-09-29 - Il 28 settembre 2010 è stata siglata la convenzione tra l’Agenzia delle Entrate e il Ministero dello Sviluppo economico per disciplinare le modalità di collaborazione per l’attività di controllo delle società cooperative. L’accordo prevede di verificare il rispetto dei requisiti di mutualità previsti dagli art. 2511 e seguenti del codice civile e di accertare, conseguentemente, la spettanza o meno delle agevolazioni fiscali previste dalle norme tributarie. La convenzione disciplina, inoltre, i rapporti tra le parti per consentire di regolamentare le modalità di accesso alle rispettive banche dati.

Dichiarazioni 2010 scartate dal sistema telematico: cinque giorni per essere ripresentate (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-09-29 - Scade domani, 30 settembre 2010, la presentazione telematica dei modelli Iva 2010, Irap 2010 e Unico 2010 per i soggetti con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare. Chi presenta tali dichiarazioni deve ritirare la ricevuta di presentazione fornita dal servizio telematico dell’Agenzia delle Entrate. In caso di scarto della dichiarazione, il contribuente ha, invece, cinque giorni di tempo per ripresentare la dichiarazione scartata dal sistema telematico, ovvero fino al 5 ottobre 2010.

Planimetrie catastali consultabili on-line (Fonte: Italia Oggi)

2010-09-29 - Con il provvedimento del 16 settembre 2010, l’Agenzia del Territorio consente la consultazione telematica delle planimetrie catastali ai soggetti abilitati alla presentazione degli atti tecnici di aggiornamento del catasto edilizio urbano, ai notai e altri pubblici ufficiali abilitati alla trasmissione telematica. La consultazione telematica della planimetria sarà possibile soltanto con la sottoscrizione della firma digitale attraverso il sistema telematico dell’Agenzia del Territorio.

Tariffe dottori commercialisti: rivalutazione monetaria e rimborsi spese (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-09-29 - Con l’utilizzo dell’indice Foi (indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati) sono state aggiornate le tariffe dei dottori commercialisti, attraverso una rivalutazione dei parametri monetari, differenziata a seconda che si tratti di onorari fissi o percentuali. Oltre alla quantificazione dei corrispettivi, la nuova tariffa prevede alcune tipologie di compensi prima non disciplinati, come il rimborso spese e l’indennità per l’assenza dallo studio professionale.

Incentivi 2010, in arrivo il decreto per la riassegnazione dei fondi (Fonte: Italia Oggi)

2010-09-28 - Il sottosegretario allo sviluppo economico Stefano Saglia, ha annunciato l’emanazione del provvedimento che ridistribuirà i fondi stanziati con il dal c.d. “Decreto Incentivi 2010”, che dovrebbe trovare via libera nelle prossime settimane. Secondo quanto dichiarato dall’esponente del governo gli aiuti che non sono stati utilizzati dai consumatori (circa 120 milioni euro) saranno utilizzati per i settori più graditi ai cittadini, quali per esempio scooter, rimorchi e internet a banda larga.

Istanza di rimborso Iva all’estero entro il 30 settembre 2010 (Fonte: Italia Oggi)

2010-09-28 - Gli operatori italiani che hanno effettuato acquisti in altri paesi dell’Ue possono presentare l’istanza di rimborso dell’Iva pagata all’estero nel corso del 2009, entro il 30 settembre 2010. Nello stesso termine, gli operatori stabiliti in altri paesi Ue possono chiedere il rimborso dell’Iva assolta in Italia, presentando la richiesta telematica attraverso la propria autorità fiscale. La Commissione europea ha proposto di prorogare il termine al 30 marzo 2011, ma la direttiva non è stata ancora ufficializzata.

Premi di produttività per il 2008 e 2009: la detassazione nelle dichiarazioni 2011 (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-09-28 - Con il modello 730 o Unico 2011, i lavoratori dipendenti potranno recuperare la maggiore Irpef pagata nel 2008 e 2009 sui compensi per incrementi di produttività, assoggettabili all’imposta sostitutiva del 10%. Una tassazione agevolata anche alle retribuzioni di lavoro straordinario e notturno incassate nel 2009 e 2010, purché sussista un vincolo di correlazione con i parametri di produttività. Questi sono i chiarimenti contenuti, rispettivamente nelle circolari n. 48/E e n. 47/E del 27 settembre 2010 dell’Agenzia delle Entrate.

Sindaci e consigli di sorveglianza, parti correlate (Fonte: Italia Oggi)

2010-09-28 - Con la comunicazione del 24 settembre 2010, la Consob ha reso noti le indicazioni e gli orientamenti sulle procedure interne per i rapporti con parti correlate. In particolare, viene precisato che i sindaci e il consiglio di sorveglianza sono parti correlate, ovvero soggetti per i quali esiste sempre un potenziale conflitto di interessi. Come stabilito dall’art. 4 del regolamento 17221/10, entro il 1° dicembre 2010 i consigli di amministrazione delle società che hanno fatto ricorso al mercato dei capitali dovranno approvare le regole interne destinate a gestire, nel rispetto dei principi di trasparenza e correttezza, le operazioni con soggetti in potenziale conflitto di interessi.

Gli accertamenti bancari estesi a terzi secondo la Cassazione (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-09-27 - Con l’ordinanza n. 20197 del 24 settembre 2010, la Corte di Cassazione ha affermato il principio secondo cui le movimentazioni su conti bancari intestati ai soci e ai dipendenti di una Spa per i quali ci si rifiuta di fornire giustificazioni, possono essere attribuite alla società oggetto di verifica fiscale. Nella fattispecie, la Corte, accogliendo il ricorso dell’Agenzia, ha chiarito che in caso di società di capitali gli accertamenti bancari possono essere estesi anche a quelli formalmente intestati a soci, amministratori o dipendenti, quando risulti provata, anche per presunzioni, la natura fittizia delle intestazioni.

La pensione si allontana dal 2011 secondo i chiarimenti dell’Inps (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-09-27 - Ai fini dell’accesso al pensionamento (sia di vecchiaia che di anzianità), la L. n. 122/2010 introduce la c.d. finestra mobile o di scorrimento, che fissa la decorrenza del trattamento pensionistico dopo i 12 mesi, nel caso dei lavoratori dipendenti, e dopo i 18 mesi, nel caso dei lavoratori autonomi. Lo ricorda l’Inps nella circolare n. 126/2010 con la quale illustra le regole sul nuovo sistema di decorrenze a coloro che raggiungono i requisisti anagrafici e contributivi per l’accesso a pensione a partire dal 1° gennaio 2011.

Lavoro straordinario: produttività e tassazione al 10% (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-09-27 - La Risoluzione n. 83/E/2010 dell’Agenzia delle Entrate e recentemente la nota congiunta del ministero del Lavoro e della stessa Agenzia (prot. 2010/134950) hanno chiarito le nuove regole sulla tassazione del lavoro straordinario. In particolare, l’imposta sostitutiva del 10% si applica su ogni tipo di retribuzione premiale, comprese le somme erogate per il lavoro straordinario, notturno e a turni, ma solo se tali modalità di organizzazione del lavoro sono funzionali a incrementi produttivi, di competitività e di redditività.

Pensione integrativa Inps: come si calcola il rimborso per le maggiore ritenute (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-09-27 - Con la risoluzione n. 93/E del 24 settembre 2010, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sulle modalità di determinazione del rimborso per le maggiori ritenute, calcolate per errore sull’intera pensione integrativa Inps, e non sull’87,5%. In particolare, viene chiarito che gli uffici finanziari non devono limitarsi a calcolare l’esatta somma da restituire, ma sono tenuti a riliquidare il reddito complessivo di ciascun anno in cui le ritenute sono state effettuate in misura superiore a quella prevista e, quindi, determinare il rimborso effettivamente spettante. I 48 mesi per richiedere il rimborso decorrono, inoltre, dalla data di pagamento a saldo delle imposte relative all’anno in cui sono state subite le maggiori ritenute.

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net