Questo sito contribuisce alla audience di

Riprendono gli obblighi tributari in Abruzzo

Riprendono le dichiarazioni fiscali ed i versamenti tributari in Abruzzo

Con provvedimento del 23 Novembre del Direttore dell’Agenzia delle Entrate sono state rese note le modalità per la ripresa degli adempimenti tributari per il paesi colpiti dal terremoto in Abruzzo.

La disposizione riguardano:

*le persone fisiche non titolari di reddito di impresa o di lavoro autonomo, le persone giuridiche con volume d’affari superiore a 200mila euro e i sostituti d’imposta (la cui sospensione è scaduta il 30 giugno)
* le persone fisiche titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo e le persone giuridiche con volume d’affari non superiore a 200mila euro (la cui sospensione scade il 20 dicembre prossimo).

Entro il 31 Gennaio 2011 questi contribuenti dovranno inviare le dichiarazioni fiscali e tutti gli altri adempimenti diversi dai versamenti che dovranno essere corrisposti in 120 rate mensili senza sanzioni ed interessi.

Anche se difficile, il mio augurio è che l’Amministrazione Finanziaria possa concedere ai contribuenti di quelle zone un’ulteriore proroga in quanto è evidente che i problemi non sono stati risolti e di fatto l’economia è ancora praticamente bloccata.

Fonte: FiscoOggi

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net