Questo sito contribuisce alla audience di

Alla cassa per il saldo ICI

Il 16 Dicembre scade in termine per il versamento del saldo Ici

Scade domani 16 Dicembre il termine per pagare il saldo Ici per l’anno 2010.

L’imposta comunale sugli immobili va pagata dai proprietari di immobili rientranti nelle categorie catastali A1 (abitazioni di tipo signorile), A8 (abitazioni in ville) e A9 (castelli, palazzi di pregio artistico e storico). E’ possibile fruire della detrazione di 103,29 euro (elevabile fino a 258,23 euro su decisione del Comune di residenza), se la casa è la loro abitazione principale dove è stabilita la residenza anagrafica.

Il sito FiscoOggi indica in maniera chiara e dettagliata le modalità per calcolare l’Ici:

“Per calcolare l’Ici, bisogna innanzitutto determinare la “base imponibile”, costituita, per gli immobili, dalla rendita catastale rivalutata del 5% e moltiplicata, in base alla tipologia dell’immobile, per i seguenti coefficienti:

* 100 - unità immobiliari appartenenti ai gruppi catastali A (abitazioni) e C (magazzini, depositi, laboratori, autorimesse eccetera)
* 140 - immobili inseriti nel gruppo catastale B (collegi, convitti, uffici pubblici eccetera)
* 50 - unità immobiliari classificate nel gruppo catastale D (fabbriche, alberghi teatri, cinema, banche eccetera) e nella categoria A10 (uffici e studi privati)
* 34 - immobili classificati nella categoria C1 (negozi e botteghe).

Calcolato l’imponibile, si procede ad applicare l’aliquota stabilita dal Comune (normalmente compresa tra il 4 e il 7 per mille, con una punta del 9 per mille per gli immobili sfitti) e le eventuali detrazioni.
Il saldo da pagare è pari alla differenza tra l’importo dovuto per l’intero anno e quanto già versato a giugno scorso.
Nel calcolo va considerato sia il periodo di possesso (l’intero anno o proporzionalmente ai mesi dell’anno durante i quali si è stati titolari del diritto reale, considerando intero il mese per il quale il possesso si è protratto per almeno 15 giorni) sia la quota di proprietà dell’immobile”.

Il pagamento va effettuato tramite il modello F24 oppure tramite bollettino di c/c intestato al comune di residenza; i codici di versamento sono i seguenti:

* 3901 - Ici per l’abitazione principale
* 3902 - Ici per i terreni agricoli
* 3903 - Ici per le aree fabbricabili
* 3904 - Ici per gli altri fabbricati.

Fonte: Fiscoggi

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net