Questo sito contribuisce alla audience di

Il modello Unico per i ritardatari

Entro il 29 Dicembre sarà ancora possibile presentare il Modello Unico

Entro il 29/12/2010 si potrà effettuare il ravvedimento per la presentazione del modello Unico 2010, la cui scadenza originaria era fissata per il giorno 30/09/2010.

Se entro il termine ultimo la dichiarazikone non viene presentata, la dichiarazione si considera omessa e non è ammessa alcuna regolarizzazione.

Successivamente i contribuenti potranno effettuare una dichiarazione integrativa con la quale si potranno correggere gli errori commessi nella dichiarazioni precedenti.

Il termine di presentazione varia a seconda che la stessa sia a favore del contribuente (maggior credito o minor debito) oppure a sfavore del contribuente (minor credito o maggior debito).

La dichiarazione tardiva si potrà presentare pagando la sanzione ridotta di 21 euro ed applicando alle imposte dovute gli interessi del 1% e la sanzione del 3%; ricordando nel frattempo che in caso di omessa dichiarazione le sanzioni partono da 258 euro fino a 1.032 euro e si dovrà pagare l’imposta dovuta maggiorata dal 120% al 240% della somma non versata.

La dichiarazione integrativa a favore del contribuente si potrà presentare entro il 30/09/2011, mentre quella a sfavore del contribuente si potrà presentare entro il 30/09/2011 pagando il ravvedimento operoso secondo le nuove sanzioni oppure entro il 31/12/2014 pagando le relative sanzioni piene.

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net