Questo sito contribuisce alla audience di

L'acconto sulle rivalutazioni Tfr

La prossima scadenza del 16 Dicembre per i datori di lavoro

Il 16 Dicembre scade il termine per il pagamento dell’acconto sull’imposta sostituitiva del 11% sulle rivalutazioni del Tfr.

Il Tfr viene rivalutato annualmente applicando un coefficiente composto da un tasso fisso dell’1,50% e uno variabile pari al 75% dell’aumento dell’indice dei prezzi al consumo, per le famiglie di operai e impiegati, accertato dall’Istat, rispetto al mese di dicembre dell’anno precedente.

L’importo dell’acconto è del 90% dell’imposta totale; il saldo andrà effettuato entro il 16 Febbraio 2011.

Esistono delle eccezioni: il datore di lavoro, ad esempio, che ha iniziato la propria attività nel 2009, non è obbligatoriamente chiamato alla scadenza del 16 dicembre 2010, ma potrà versare tutto in un’unica soluzione entro il 16 Febbraio 2011, oppure potrà versare l’acconto su base presuntiva prendendo come riferimento il 90% delle rivalutazioni che matureranno nell’anno.

I codici versamento da indicare sul modello F24 sono i seguenti:

* 1712 per versare l’acconto con scadenza 16 Dicembre 2010
* 1713 per versare il saldo con scadenza 16 Febbraio 2011 (nel caso di importo a credito il codice è utilizzabile per la compensazione)

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net