Questo sito contribuisce alla audience di

News Fiscali della Settimana

Le news fiscali più importanti della settimana appena trascorsa

Lo sguardo alle news riportate dalla stampa specializzata dal 29/11 al 3/12.

Alluvione in Veneto: rinvio al 22 dicembre per tasse e contributi (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-03 - Il 1° dicembre 2010 è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell’Economia sostitutivo dei Provvedimenti del 26 e 30 novembre scorsi, relativi alla sospensione degli adempimenti tributari e contributivi per i contribuenti colpiti dall’alluvione in Veneto. Il nuovo decreto cancella il doppio termine previsto precedentemente (il 16 dicembre per le tasse e il 24 dicembre per i contributi) e sospende, dal 31 ottobre 2010 al 20 dicembre 2010, i termini dei versamenti e dei contributi dovuti, fissando al 22 dicembre prossimo la nuova unica data entro la quale andranno effettuati tutti i versamenti.

Consolidato mondiale e nazionale: on line la bozza del Modello per il 2011 (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-03 - A partire dal 2 dicembre 2010 sono disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate le nuove bozze del Modello per il consolidato nazionale e mondiale 2011 e le relative istruzioni. Tra le novità del Modello CNM 2011 spicca una nuova sezione da compilare all’interno del quadro CS, nella quale la consolidante dovrà evidenziare le perdite - distinte per anno di formazione - che essa ha utilizzato, attraverso l’istanza telematica, per abbattere redditi accertati dal Fisco alle società del gruppo. Inoltre, sempre nel quadro CS è stata aggiornata la sezione delle perdite derivanti dalla domanda di rimborso dell’Irap, cancellando l’anno d’imposta 2004. Le perdite relative a quel periodo, infatti, non sono più utilizzabili.

Equitalia e Confindustria: potenziata l’assistenza alle imprese per i prossimi 2 anni
(Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-03 - Attilio Befera, presidente di Equitalia, ed Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria, hanno sottoscritto, il 2 dicembre 2010, un accordo quadro che punta a far collaborare la società nazionale di riscossione dei tributi e la principale associazione rappresentativa delle imprese manifatturiere e di servizi in Italia. La convenzione biennale consentirà di migliorare il dialogo con il contribuente, offrendo servizi, collaborazione, assistenza e la possibilità di percorsi formativi differenziati per realtà territoriali. Uno dei punti centrali dell’accordo è, infatti, la disponibilità alla ricerca di soluzioni diverse, adatte a soddisfare situazioni specifiche.

Le bozze dei Modelli Iva 2011: disponibili on line le versioni provvisorie (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-03 - Sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati, il 2 dicembre 2010, le bozze delle dichiarazioni Iva da utilizzare il prossimo anno. Il pacchetto contiene, in versione provvisoria, i modelli Iva 2011 e quello base, il 74-bis e quello con il prospetto delle liquidazioni periodiche, riservato all’ente o società controllante del gruppo Iva. Il modello VR, utilizzato fino all’anno scorso per chiedere il rimborso del credito Iva annuale che emergeva in dichiarazione, è stato soppresso. Dal 1° febbraio 2011, infatti, i contribuenti Iva potranno chiedere il rimborso direttamente compilando all’interno della dichiarazione annuale Iva il nuovo quadro VR, senza dover presentare alcun modello cartaceo all’agente della riscossione.

Agenzia delle Entrate: una legge per regolare le liti sull’abuso di diritto (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-02 - Il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, sollecita al legislatore un intervento che riordini le regole dell’abuso di diritto nelle contestazioni ai contribuenti. L’Agenzia ritiene possibile passare dal rimborso alla compensazione dei crediti riconosciuti al contribuente dal giudice tributario, nonché di abolire nel Modello 770 la segnalazione dei dati della certificazione di lavoro dipendente e assimilati. Per quanto riguarda l’Iva, potrebbe essere abolito il nuovo modello VR per il rimborso Iva, un no deciso, invece, alla semplificazione dei dati da comunicare con il Modello Intrastat.

La detrazione del 55% raddoppia con lavori autonomi (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-02 - Il sottosegretario all’Economia, Sonia Viale, ad un’interrogazione in Commissione Finanze alla Camera fornisce una risposta sulla detrazione del 55% sul risparmio energetico. Il problema sollevato riguardava la possibilità di poter godere, nel corso del triennio 2007-2010, della detrazione del 55% per diversi interventi, da intendersi come autonomi e non come prosecuzione di quelli precedenti. Il sottosegretario chiarisce che ogni intervento di riqualificazione energetica, per essere considerato autonomamente detraibile deve essere anche autonomamente certificato dalla documentazione indicata.

Libro verde sull’Iva: la Ue riordina le regole Iva (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-02 - Al fine di semplificare la strutturazione e le regole che governano l’imposta sul valore aggiunto e portarle verso una maggiore efficienza ed efficacia, la Commissione Europea ha pubblicato il 1° dicembre 2010 un libro verde (Com 695/2010) incentrato sul futuro dell’Iva. Il documento illustra le maggiori criticità che affliggono il sistema e in relazione ad esse, sono poste domande volte a raccogliere le impressioni del pubblico. Fino al 31 marzo 2011 i contribuenti potranno partecipare al dibattito per fornire indicazioni al legislatore comunitario.

Riscossione: doppio sportello per i debiti Inps (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-02 - L’INPS, con le Circolari n. 106 e n. 148 del 2010 ha stabilito che, a partire dal 3 agosto scorso, INPS ed Equitalia gestiscono due autonome procedure per la concessione delle rateizzazioni dei debiti contributivi. In primis, occorre distinguere i debiti in fase amministrativa dai debiti iscritti a ruolo. Nel primo caso rientrano sia i debiti ancora non trasferiti ad Equitalia da parte dell’Inps, sia quelli iscritti a ruolo, ma non ancora notificati al contribuente con la cartella di pagamento. In questo caso, l’istanza di rateizzazione deve essere presentata all’Inps. Nel secondo caso, invece, i debiti sono quelli inclusi in una cartella di pagamento notificata al contribuente e l’istanza di rateizzazione deve essere presentata ad Equitalia.

Alluvione Veneto: slitta al 24 dicembre il versamento dei contributi previdenziali
(Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-01 - Con il Provvedimento del 30 novembre 2010, firmato dal Ministro del Lavoro, sono stati sospesi dal 31 ottobre al 20 dicembre 2010 i termini relativi ai versamenti dei contributi previdenziali per le imprese e i contribuenti danneggiati dai recenti eccezionali eventi alluvionali che hanno colpito il territorio della Regione Veneto. La nuova scadenza è stata fissata al prossimo 24 dicembre.

Comunicazioni Anagrafe Tributaria: cambiano le modalità di invio telematico
(Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-01 - Il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 30 novembre 2010 (prot. n. 2010/165906) introduce alcune novità sulle modalità dell’invio telematico delle comunicazioni all’Anagrafe Tributaria per imbarcazioni, aeromobili, assicurazioni, interessi e contributi previdenziali, a partire da quelle relative al 2010. Le nuove regole rispondono, come sottolinea il provvedimento stesso, all’esigenza di razionalizzare e aggiornare la struttura tecnica dei tracciati delle comunicazioni, introducendo procedure migliorative dei flussi di trasmissione e del controllo sulla qualità dei dati.

Contribuenti minimi: riporto delle perdite per 5 anni solo per l’immobile strumentale acquistato prima del 2010 (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-01 - L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 123/E del 30 novembre 2010 fornisce chiarimenti sul trattamento fiscale delle perdite che sono state generate nel corso dell’applicazione del regime dei minimi. In particolare, è stato chiarito che i contribuenti che escono dal regime dei minimi, a seguito dell’acquisto di un immobile di valore superiore ai 15mila euro possono dedurne il costo per una durata massima di 5 anni, a partire dall’anno in cui tale spesa è stata sostenuta, anche se la sua incidenza determinerà una perdita. Resta fermo che, la possibilità di portare le perdite in diminuzione del reddito, non vale più per gli immobili acquistati a partire dal 1° gennaio 2010.

ICI: entro il prossimo 16 dicembre il versamento del saldo (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-01 - Entro il prossimo 16 dicembre, chi è proprietario o titolare di altro diritto reale di godimento su fabbricati, aree edificabili e terreni agricoli deve procedere al versamento del saldo Ici per l’anno in corso. Ricordiamo che dal 2008 le abitazioni principali, le relative pertinenze e le abitazioni “assimilate” sono state escluse dall’obbligo di versamento dell’imposta comunale.

Comunicazioni Black list: l’obbligo anche per la stabile organizzazione (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-11-30 - L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 121/E del 29 novembre 2010, chiarisce che la stabile organizzazione in un Paese Black list di una società residente in Italia, è soggetta all’obbligo della comunicazione telematica per le operazioni effettuate con soggetti residenti nello stesso territorio Black list, a nulla rilevando se il Paese in cui si svolgono le operazioni sia fuori campo Iva per l’Italia. La comunicazione deve essere effettuata anche dalla società residente in Italia per le operazioni compiute a sua volta con i soggetti stabiliti in Paesi Black list.

Aziende tessili: da domani l’invio della comunicazione per il bonus-campionari (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-11-30 - A partire da domani, 1° dicembre 2010, e fino al 20 gennaio 2011, le aziende del settore tessile e della moda che intendono avvalersi della detassazione dei costi dei campionari tessili dovranno trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate l’apposita Comunicazione contenente i dati relativi agli investimenti sostenuti nel 2010, avvalendosi del c.d. “modello CRT”. Per la trasmissione ci si può avvalere del software disponibile gratuitamente sul sito delle Entrate.

Irap, l’uso di auto e pc non sufficienti per assoggettamento all’imposta (Fonte: Italia Oggi)

2010-11-30 - Con la Sentenza n. 24114 del 26 novembre 2010, la Corte di Cassazione ha affermato che per il commercialista l’utilizzo di un computer e di un’automobile per lo svolgimento della sua attività non è sufficiente per assoggettarlo all’Irap. Non viene a configurarsi, infatti, ”l’esercizio abituale di un’attività autonomamente organizzata” funzionale all’applicazione dell’imposta.

Scudo fiscale, il rimpatrio giuridico salva le emersioni “complicate” delle attività detenute all’estero
(Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-11-30 - Con la Risoluzione n. 122/E del 29 novembre 2010, l’Agenzia delle Entrate ufficializza quanto già precisato dall’Assofiduciaria con la Circolare n. 70/2010 circa le regole da osservare in materia di controlli sulle operazioni di scudo fiscale. In particolare, il documento chiarisce che, in presenza di cause oggettive che impediscono di portare a termine il rimpatrio fisico entro il 31 dicembre prossimo, la strada per perfezionare lo scudo fiscale può passare anche attraverso il rimpatrio giuridico, a condizione però che si concluda entro fine dell’anno e che sia gestito dalla stessa fiduciaria a cui è stata presentata la dichiarazione di emersione originaria.

Acconti 2010: la scadenza entro il prossimo 30 novembre (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-11-29 - Il 30 novembre 2010 scade il termine per il versamento della 2a o unica rata d’acconto IRPEF, IRES ed IRAP per milioni di contribuenti, persone fisiche e soggetti collettivi compresi. L’obbligo dell’acconto riguarda anche le persone fisiche in regime dei minimi, che dovranno versare l’acconto dell’imposta sostitutiva del 20%. L’acconto dovrà essere versato per intero e senza possibilità di rateizzazione, con il modello F24, utilizzando i seguenti codici tributo: 4034 per l’IRPEF, 2002 per l’IRES, 3813 per l’IRAP, 1799 per l’acconto dovuto dai minimi.

Alluvione Veneto: arriva la mini-proroga per gli acconti fiscali dei contribuenti (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-11-29 - Con il Decreto del 26 novembre 2010, il Ministro dell’Economia e delle Finanze stabilisce che le imprese e i contribuenti danneggiati dai recenti eccezionali eventi alluvionali che hanno colpito il territorio della Regione Veneto potranno ritardare il versamento degli acconti IRPEF, IRES e IRAP, in scadenza il 30 novembre prossimo. Il decreto sospende fino al 10 dicembre 2010 i termini per pagare la 2° o unica rata di acconto delle imposte sui redditi e dell’Irap, fissando al 16 dicembre 2010 la nuova data entro la quale andranno effettuati i versamenti.

Autotrasporto: in arrivo controlli più stringenti (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-11-29 - Il Decreto Legislativo di recepimento delle Direttive Comunitarie numero 4 e 5 del 2009 è stato approvato dal Consiglio dei Ministri il 26 novembre scorso ed è in attesa di essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Le nuove regole prevedono dei controlli sull’autotrasporto sia su strade che nelle sedi delle imprese, che verranno classificate in base al rischio di irregolarità e soggette a maggiori verifiche se il rischio è alto. Alle verifiche su strada già previste si aggiunge quello per scoprire se il cronotachigrafo viene truccato con dispositivi per distruggere, manipolare o alterare i dati o interferire nel collegamento tra cronotachigrafo e veicolo.

Conferimenti in natura da bilanci e stime (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-11-29 - Il Consiglio dei Ministri ha varato, il 26 novembre 2010, un Decreto Legislativo che riscrive completamente il comma 2 del nuovo art. 2343-ter del codice civile. Si tratta, in particolare, della norma sulla valutazione del conferimento in natura nel capitale per le società per azioni, traendone il valore del conferimento dal bilancio del soggetto conferente o determinandolo mediante una perizia di stima da parte di un esperto indipendente, e non più nominato dal Tribunale. Tale tecnica di valutazione del conferimento potrà essere utilizzata anche per i valori mobiliari e per gli strumenti del mercato monetario.

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net