Questo sito contribuisce alla audience di

News Fiscali della Settimana

Le news fiscali della settimana dal 20 al 24 Dicembre 2010

Lo sguardo consuelto alle news fiscali pubblicate dalla stampa specializzata nella settimana appena trascorsa

Assicurazioni: chiarimenti sul regime fiscale delle riserve del ramo vita (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-24 - Con la Circolare n. 60/E del 23 dicembre 2010, l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti sulla corretta applicazione del regime fiscale per la determinazione del reddito delle società e degli enti che esercitano attività assicurative, recentemente modificato dall’art.13-bis del D. L. 78/2010. In particolare, tramite l’introduzione del co. 1-bis all’interno dell’art. 111 del TUIR, è stato stabilito che la variazione delle riserve tecniche obbligatorie relative al ramo vita concorre alla determinazione del reddito d’impresa per la parte corrispondente al rapporto tra l’ammontare dei ricavi e degli altri proventi che concorrono a formare il reddito d’impresa e l’ammontare complessivo di tutti i ricavi e i proventi. L’Agenzia chiarisce che i ricavi rilevanti sono soltanto quelli relativi al ramo vita e sono esclusi quelli riguardanti le polizze il cui rischio di investimento è sopportato dagli assicurati, nonché quelli relativi alla gestione dei fondi pensione.

Gli incentivi fiscali per il rientro dei “cervelli” in Italia: arriva lo sconto Irpef (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-24 - Il disegno di Legge “Incentivi fiscali per il rientro dei lavoratori in Italia” è stato approvato in via definitiva dal Senato il 23 dicembre 2010. I beneficiari sono i giovani under 40 che hanno maturato esperienze all’estero e desiderano rientrare in Italia per svolgere attività di lavoro dipendente, di lavoro autonomo o d’impresa. Chi intende “rientrare” potrà ottenere un beneficio fiscale che consiste in una riduzione della pressione fiscale per i tre anni successivi al rientro: 30% in meno sull’imponibile Irpef per gli uomini e 20% in meno per le donne.

Reverse charge su cellulari e microprocessori: dal 1° aprile 2011 partano le nuove regole (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-24 - Dal 1° aprile 2011 partano le nuove regole per le cessioni di telefoni cellulari e microprocessori con l’applicazione del meccanismo del “reverse charge”, che comporta lo spostamento degli obblighi fiscali in capo al cessionario e non al cedente come avviene normalmente. Sono questi gli elementi salienti della Circolare n. 59/E del 23 dicembre 2010, con la quale l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione dell’art.1, comma 44 della Legge Finanziaria 2007, anche alla luce della Decisione del Consiglio UE del 22 novembre scorso, che restringe il campo d’applicazione della norma per quanto riguarda i personal computer e i loro componenti e accessori.

Sistri, a regime dal 1° giugno 2011 (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-24 - È in arrivo un nuovo decreto ministeriale che riscrive nuovamente il calendario per le imprese obbligate al nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti (Sistri). Il nuovo sistema, che consente di abbandonare la tracciabilità cartacea (registri e formulari), diventerà pienamente operativo a partire dal 1° giugno 2011 e non più dal 1° gennaio 2011. Differito anche il termine per la dichiarazione annuale prevista entro il 31 dicembre 2010 che si sposta al 30 aprile 2011 (c.d. “Mudino”). Lo slittamento si è reso necessario in quanto il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, che a regime coinvolgerà circa un milione di soggetti, si sta scontrando con una serie di ostacoli: ritardi nella distribuzione dei dispositivi Usb e nell’installazione delle black box, malfunzionamenti dell’hardware e del software.

Decreto Milleproroghe: rinvio per le case-fantasma
(Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-23 - Nella riunione di ieri mattina, il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge Milleproroghe, la cui pubblicazione in Gazzetta Ufficiale è attesa per gli ultimi giorni del 2010. Tra le novità spunta la proroga al 28 febbraio prossimo per la regolarizzazione catastale relativa agli immobili non dichiarati in Catasto o a quelli già censiti, ma non aggiornati. Inoltre è prevista la proroga al 31 giugno 2011 dei versamenti fiscali e contributivi per le imprese e i cittadini colpiti dall’alluvione in Veneto.

La comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva parte con calendario scaglionato (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-23 - Con il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 22 dicembre 2010 viene data attuazione all’obbligo di comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini Iva di importo non inferiore a 3 mila euro. Al fine di garantire la graduale introduzione dell’obbligo comunicativo e assicurare la disponibilità dei dati necessari a contrastare i fenomeni evasivi e di frode, per il periodo d’imposta 2010, il limite viene elevato al 25.000 euro e riguarda solo le operazioni soggette a obbligo di fattura. A partire dal 2011, invece, si applicheranno i limiti di 3.000 euro per le operazioni soggette all’obbligo di fatturazione e di 3.600 euro per le operazioni non soggette all’obbligo di fatturazione. Quest’ultime riguarderanno le operazioni a far data dal 1° maggio 2011. Le comunicazioni andranno inviate entro il 31 ottobre 2011, relativamente alle operazioni del 2010 e poi entro il 30 aprile di ogni anno.

Proroga Sistri: ulteriore rinvio di 5 mesi (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-23 - Il Ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, ha annunciato di emanare un decreto ministeriale per prorogare di 5 mesi il nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti (Sistri). Lo slittamento si è reso necessario in quanto il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, che a regime coinvolgerà circa un milione di soggetti, si sta scontrando con una serie di ostacoli: ritardi nella distribuzione dei dispositivi Usb e nell’installazione delle balck box, malfunzionamenti dell’hardware e del software.

Transfer pricing: disponibile una mini-giuda alla compilazione e all’invio
(Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-23 - A pochi giorni dal 28 dicembre 2010, data ultima per inoltrare tramite Entratel la comunicazione per aderire al regime degli oneri documentali in materia di prezzi di trasferimento, l’Agenzia delle Entrate fornisce ai contribuenti una mini-guida alla “Compilazione e invio”. Le istruzioni, disponibili sul sito dell’Agenzia all’interno della sezione dedicata al transfer pricing, integrano quanto già comunicato con l’apposito Provvedimento del 29 settembre 2010. All’interno della finestra “Compilazione e invio” è disponibile anche un file dimostrativo, che ripercorre passo dopo passo un esempio di come compilare la comunicazione.

Codice fiscale: pronto il servizio di verifica online (Fonte: Fisco Oggi)

2010-12-22 - Disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, all’interno dell’area servizi online, il nuovo servizio di verifica del codice fiscale. Con il D. L. n. 78/2010 è stato disposto, infatti, che l’Amministrazione finanziaria offra a chiunque la possibilità di accedere liberamente ad uno strumento per verificare l’esistenza e la corrispondenza tra un codice fiscale e i dati anagrafici di un soggetto, confrontando i dati inseriti con quelli registrati in Anagrafe Tributaria. Prima di usufruire del servizio è necessario inserire un codice di controllo Captcha che ne impedisce utilizzi impropri. Il codice può essere ricavato dall’immagine visualizzata all’interno della pagina ovvero via audio on demand.

Decreto Milleproroghe: oggi il testo all’esame del Governo (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-22 - Nel Decreto Milleproroghe, che oggi il Governo approderà nell’ultima riunione del Consiglio dei Ministri per il 2010, viene confermato il rifinanziamento del 5 per mille a sostegno di volontariato e ricerca. Il provvedimento in arrivo dovrebbe assicurare 300 milioni di euro, oltre ai 100 già individuati dalla Legge di Stabilità. Per i contribuenti colpiti dall’alluvione del Veneto di novembre è in arrivo una norma che fa slittare al 31 marzo prossimo il termine per i versamenti fiscali e contributivi, mentre è ancora incerta la sorta delle norme “salva-bilanci” dei comuni.

Interessi sui crediti da lavoro vengono tassati con il principio di cassa
(Fonte: Fisco Oggi)

2010-12-22 - Con l’ordinanza n. 24760/2010 la Corte di Cassazione ha affermato che gli interessi legali e la rivalutazione su crediti da lavoro corrisposte al dipendente sono tassati nel momento in cui vengono percepiti dal lavoratore e non quando matura il relativo diritto. L’obbligo di rispettare il criterio di cassa viene ribadito anche nella disposizione che regola le modalità di effettuazione della ritenuta d’acconto sui redditi di lavoro dipendente (art. 23 del DPR 600/1973). Sussiste, quindi, una correlazione tra il criterio di imputazione del reddito e quello dell’effettuazione della relativa ritenuta, con la conseguenza che, nella fattispecie in esame, la Corte ha rigettato l’istanza di rimborso della trattenuta operata su redditi da lavoro dipendente.

Transfer pricing: i controlli vincolano all’invio della comunicazione (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-22 - Entro il 28 dicembre prossimo le imprese per le quali sono in corso attività istruttorie, che non si sono ancora perfezionate in un atto di accertamento, devono inviare la comunicazione che attesta il possesso della documentazione sul transfer pricing. Nei casi in cui siano, invece, già stati notificati avvisi di accertamento riferiti alla disciplina di transfer pricing non è necessario inviare alcuna comunicazione. Per questi contribuenti, e limitatamente ai periodi d’imposta accertati, l’esonero della comunicazione deriverebbe dal fatto che la disapplicazione delle sanzioni potrà essere valutata successivamente nell’ambito del contradditorio.

Coefficienti di ammortamento: nel noleggio decide l’utilizzatore (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-21 - Con la Risoluzione n. 133/E del 20 dicembre 2010, l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in ordine alla corretta individuazione dei coefficienti di ammortamento da applicare ai beni appartenenti alle imprese che svolgono attività di noleggio. In particolare, secondo l’Agenzia, le percentuali di ammortamento dei beni dati in noleggio nello stesso settore di attività per tutta la loro vita utile non sono quelle del proprietario del bene, come invece accade per i beni dati in locazione o in comodato, ma sono quelle relative all’attività dell’utilizzatore. Solo in questo modo il valore netto contabile può considerare l’effettivo deperimento del bene.

Decreto Milleproroghe: oggi il testo all’esame del preconsiglio, domani il via libera (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-21 - È prevista per questa mattina al preconsiglio dei Ministri la riunione sul Decreto Milleproroghe, il cui approdo sui tavoli del Governo è previsto per domani, 22 dicembre 2010. In arrivo le risorse per il 5 per mille, alcune proroghe in scadenza, le misure degli sfratti per finita locazione e gli studi di settore, nonché le ipotesi di un ammorbidimento ai vincoli del debito di comuni e province.

Decretto Milleproroghe: oggi il testo all’esame del preconsiglio, domani il via libera (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-21 - È prevista per questa mattina al preconsiglio dei Ministri la riunione sul Decreto Milleproroghe, il cui approdo sui tavoli del Governo è previsto per domani, 22 dicembre 2010. In arrivo le risorse per il 5 per mille, alcune proroghe in scadenza, le misure degli sfratti per finita locazione e gli studi di settore, nonché le ipotesi di un ammorbidimento ai vincoli del debito di comuni e province.

Imprese di più rilevante dimensione: dal 1° gennaio 2011 fissato un nuovo parametro di riferimento (Fonte: Fisco Oggi)

2010-12-21 - Con un Provvedimento del 20 dicembre 2010, il Direttore dell’Agenzia delle Entrate fissa il nuovo parametro di riferimento per individuare le c.d. imprese di “più rilevante dimensione”. A partire dal 1° gennaio 2011, anche le aziende con ricavi o volume d’affari non inferiori a 150 milioni di euro acquisiranno lo status di “grandi” agli occhi del Fisco. Una volta individuata la taglia delle imprese di “più rilevante dimensione”, sulle relative dichiarazioni Iva e dei redditi, l’Amministrazione finanziaria, prima della fine dell’anno successivo a quello di presentazione, può procedere al controllo sostanziale. Si tratta però di attività mirate e su misura, condotte sulla base di analisi di rischio concernenti sia il profilo sia il settore produttivo d’appartenenza dell’impresa.

Tremonti-ter: sì alla dichiarazione integrativa se c’è cumulabilità con altri bonus (Fonte: Fisco Oggi)

2010-12-21 - Le norme che disciplinano la c.d. Tremonti-ter non vietano il cumulo di tale agevolazione con altre misure di favore, salvo quanto previsto dalle specifiche norme disciplinanti gli altri benefici fiscali. Pertanto, una volta definita positivamente dalle altre Amministrazioni competenti la questione della cumulabilità con altre agevolazioni di carattere non fiscale, il contribuente può presentare la “dichiarazione integrativa” entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi successiva a quella in cui avrebbe dovuto richiedere lo sconto. Qualora il termine per la presentazione della dichiarazione integrativa sia scaduto, è possibile, invece, richiedere il rimborso e, in caso di silenzio rifiuto, procedere con il ricorso. Questo è quanto chiarito con la Risoluzione n. 132/E del 20 dicembre dell’Agenzia delle Entrate.

Bozza Modello 730/2011: linguaggio chiaro e semplificazione (Fonte: Fisco Oggi)

2010-12-20 - Prosegue, da parte dell’Agenzia delle Entrate, la predisposizione dei nuovi modelli dichiarativi 2011. È in rete, infatti, anche la bozza del Modello 730/2011 e delle relative istruzioni che punta alla semplicità e all’immediatezza delle informazioni. Oltre al linguaggio più semplice, la bozza del modello per i redditi del 2010 esordisce con altre novità. In particolare, trova spazio la colonna riservata all’opzione per l’applicazione della cedolare secca (imposta sostitutiva del 20%) sulle locazioni degli immobili ad uso abitativo situati nella provincia dell’Aquila. Tornano ad occupare il loro spazio nella nuova bozza i principali sconti del Fisco, come ad esempio le ristrutturazioni edilizie agevolate e il bonus risparmio energetico, ma anche l’agevolazione sulle somme percepite per incremento della produttività o il bonus dedicato al personale del comparto sicurezza.

Bozza Modello Cud 2011: on line la versione provvisoria
(Fonte: Fisco Oggi)

2010-12-20 - È stata pubblicata il 17 dicembre scorso, sul sito dell’Agenzia delle Entrate, la bozza del modello Cud 2011, ossia la certificazione che i sostituti d’imposta dovranno compilare e consegnare ai lavoratori dipendenti e pensionati entro il prossimo 28 febbraio. Nel nuovo modello trova spazio la misura contenuta nella Manovra correttiva 2010, che prevede l’applicazione dell’aliquota addizionale del 10 % sui compensi erogati in forma di stock option che superano il triplo della parte fissa delle retribuzioni. Sono stati introdotti nuovi campi dedicati alla tassazione del lavoro notturno e all’agevolazione fiscale dedicata al personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico.

Per i sindaci delle non quotate le nuove norme di comportamento (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-20 - Sono state approvate dal Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili le “Norme di comportamento del collegio sindacale nelle società non quotate”. Le nuove regole entreranno in vigore dal 1° gennaio 2011 e saranno rivolte a tutti i professionisti inscritti all’Albo che svolgono l’attività di sindaci, indipendentemente dalla circostanza che gli stessi siano incaricati o meno della funzione di revisione legale dei conti. Tali norme dedicano grande attenzione ai principi di obiettività e indipendenza cui deve attenersi il membro del collegio sindacale nello svolgimento della propria funzione di controllo nelle società.

Telefisco 2011 chiama professionisti e aziende (Fonte: Il Sole 24 Ore)

2010-12-20 - Il 26 gennaio 2011 gli esperti del Sole 24 ore - in collegamento via satellite dalla sede principale di Milano - illustreranno le principali novità fiscali del prossimo anno introdotte dalla Legge di Stabilità. Telefisco giunge quest’anno alla 20° edizione e rappresenta il più importante evento convegnistico del Sole 24 ore, capace di radunare un numero elevatissimo di professionisti in materia fiscale, tributaria e legale.

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net