Questo sito contribuisce alla audience di

La compensazioni in presenza di debiti

Ancora possibile la compensazioni erariali anche in presenza di debiti iscritti a ruolo

In attesa che sia promulgato il Decreto Ministeriale attuativo, l’Agenzia delle Entrate con una circolare del 14 Gennaio 2011 mette al riparo i contribuenti che vogliono effettuare le compensazioni dei debiti erariali anche in presenza di debiti iscritti a ruolo per un importo superore ai 1.500 euro.
Non saranno applicate le sanzioni previste (sanzione del 50 per cento dell’importo dei debiti iscritti a ruolo per imposte erariali e relativi accessori e per i quali è scaduto il termine di pagamento fino a concorrenza dell’ammontare indebitamente compensato) fino all’emanazione del decreto.

Si tratta di una misura piuttosto dura, in quanto coloro che hanno debiti presso l’Agente della riscossione si vedono impossibilitati ad effettuare le compoensazioni se prima non provvedono ad eliminare i debiti iscritti a ruolo.
Personalmente è una misura che non condivido e si spera in una sua revisione.

Per scaricare il testo completo della circolare dell’Agenzia delle Entrate clicca qui

Roberto Pagano
www.lacontabilitaonline.net