Questo sito contribuisce alla audience di

Che cos'è una clean room

Cerchiamo di scoprire in che ambiente si lavora nelle fabbriche dove si producono i circuiti integrati.

Le fabbriche in cui vengono prodotti i transistor su silicio, o più in generale i circuiti miniaturizzati che trovano così largo impiego nell’elettronica civile, spaziale e militare hanno caratteristiche assai sofisticate.
Al loro interno vengono impiegate unità di trattamento d’aria capaci di mantenere temperatura ed umidità su valori prefissati con variazioni minime. L’aria così controllata viene successivamente filtrata in modo che il numero di particelle di polvere introdotto sia al di sotto di soglie stabilite.
Condizioni tipiche sono temperatura di 22 gradi con variazioni massime di un grado, umidità pari al 40 per cento con variazioni massime del 5 per cento, numero di particelle di polvere per PIEDE CUBO cubo di aria pari a 100 o 10 (partcielle con dimensioni minori di 05 µm). Per comprendere quanto spinta sia questa soglia basta pensare che all’aperto il numero di particelle di polvere è superiore a 100000.
All’interno delle aree di lavoro vengono create delle zone in cui esiste un flusso continuo di aria, dall’alto verso il basso, che assicura un lavaggio continuo di tutte le particelle di polvere, ed evita che si formino aree con temperatura ed umidità locale diversa da quelle stabilite. Queste condizioni sono necessarie perché variazioni in temperatura o in umidità negli ambienti di lavoro, o peggio la presenza di particelle di polvere con diametro maggiore di un millesimo di millimetro, può provocare il cattivo funzionamento dei circuiti prodotti. Questa criticità è causata dalle dimensioni stesse dei circuiti prodotti. Basti pensare che al loro interno esistono parti che hanno dimensioni minori di un millesimo di millimetro (micron). Una particella di polvere può essere quindi molto più grande di queste parti e causarne così la completa distruzione.
Gli operatori che lavorano in Clean Room debbono indossare delle tute speciali che coprendoli letteralmente dalla testa ai piedi, riducono il numero di particelle rilasciate all’ambiente esterno e guanti che evitano la contaminazione degli oggetti toccati con il sudore delle mani.
Tutto il materiale introdotto in Clean Room deve essere adeguato alla richiesta di non contaminare con polvere residua: esistono stoffe speciali, carta speciale, inchiostri speciali ecc.
Per lavorare in queste ambienti è perciò necessario un particolare addestramento che implica un alto livello tecnico di tutti gli operatori.

Ultimi interventi

Vedi tutti