Questo sito contribuisce alla audience di

Lista Scienziati Ebrei

Scienziati che a causa del nazismo furono costretti ad emigrare.

 

style="mso-cellspacing:
2.0pt;margin-left:5.0pt;background:#E6E6E6;mso-table-layout-alt:fixed;
border-top:outset;border-left:outset;border-bottom:inset;border-right:inset;
border-color:red;border-width:.75pt;mso-padding-alt:0cm 2.7pt 0cm 2.7pt"
bordercolordark="#FFCC33" bordercolorlight="#FFCC33" width="400">
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Meitner Lise(Ebrea)
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Fisico
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Nata a
Vienna nel 1875, si trasferì a Berlino all’età di 28 anni per proseguire i suoi studi
sulla radioattività assieme ad un chimico coetaneo, Otto Hahn. Le loro ricerche ebbero
successo ed essi diventarono responsabili, lei per la fisica e lui per la chimica, al
Kaiser Whilhelm Istitut fur Chemie. Durante gli anni venti Lise affrontò il nuovo settore
della fisica nucleare e, grazie alla notorietà acquisita, quando nel ‘33 Hitler prese il
potere, nonostante fosse ebrea , non fu costretta ad abbandonare il lavoro. Continuò i
suoi studi con successo assieme ad Hahn e a Fritz Straussmann, un giovane ricercatore. Nel
‘38 dovette abbandonare la Germania nazista e si rifugiò in Svezia. Ebbe comunque modo di
dedicarsi alle sue ricerche assieme al nipote Otto Frish, un fisico dell’istituto di Bohr
e di tenersi in corrispondenza con Hahn. Nello stesso anno Hahn e Straussmann resero
pubblica la scoperta della fissione nucleare e Meitner e Frish qualche mese dopo ne
pubblicarono la corretta interpretazione. Nel ‘44 venne assegnato il Premio Nobel per la
scoperta della fissione nucleare solo ad Otto Hahn e, se l’esclusione di Straussmann pare
fosse dovuta alla sua giovane età, l’esclusione di Lise Meitner non è così
giustificabile. La motivazione ufficiale da parte di Hahn fu che la scoperta era dovuta
unicamente agli esperimenti chimici effettuati dopo la partenza della collega da Berlino,
ma Straussmann aveva un’opinione diversa. Egli sostenne che Lise era stata la loro guida
intellettuale e che rimase in contatto con loro anche dopo la fuga da Berlino e i
documenti disponibili confermano questo giudizio
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:38.25pt">Meyerhof Otto (Ebreo)
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:38.25pt">Biochimico Premio Nobel 1922 per la
medicina per i suoi studi sui muscoli
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:38.25pt">Nel 39 emigra prima in Spagna, poi in
Portogallo e quindi negli USA
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Nerst
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Chimico Fisico, premio Nobel per la
chimica nel 1920, formulò il terzo principio della termodinamica
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Nel 35 con l’avvento del potere
nazista fu però allontanato dai suoi incarichi e si ritirò in Slesia.
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Oppheimer Franz (Ebreo)
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Professore di Sociologia E di Economia
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Dal 38 emigra in USA
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:63.75pt">Plank Max
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:63.75pt">Fisico teorico, dalla sua formulazione del
concetto di “quanto di azione” nasce la meccanica quantistica
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:63.75pt">Strenuo difensore della comunità
scientifica Ebraica, nel 35 viene dimesso dal ruolo di presidente del Kaiser Wilhelm
Institut. Nel 44 dopo l’attentato ad Hitler, per cui viene messo a morte il figlio,
subisce pesanti azioni vessatorie.
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Pontecorvo Bruno (Ebreo)
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Fisico
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Assistente di Fermi, fisico nucleare
sperimentale, fu uno degli artefici degli esperimenti che portarono alla realizzazione
della prima bomba all’idro geno. E’ noto soprattutto per le sue ricerche sui neutrini.
Insignito del premio Lenin nel 1963. Nel 35 emigra a Parigi e da qui nel 40 passa negli
USA
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Rasetti Franco
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Fisico
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Professore dal 1931 di spettroscopia
all’università di Roma, si trasferì in Canada, a Quebec, nel 1938 e dal 1947 si stabilì
a Baltimora presso la Johns Hopkins University. Compì inizialmente ricerche di
spettroscopia atomica e molecolare e in particolare studiò sistematicamente l’effetto
Raman nei gas. Dal 1931 al 1938 partecipò alle celebri esperienze di Fermi sulla
radioattività indotta dai neutroni. Gli si deve la determinazione della vita media dei
mesoni m in moto (1941) che permise di verificare per la prima volta la dilatazione del
tempo prevista dalla teoria de lla relatività.
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:140.25pt">Schrödinger Erwin
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:140.25pt">Schrödinger premio Nobel per la fisica,
padre fondatore della meccanica quantistica
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:140.25pt">Professore nella cattedra di fisica
teorica di Berlino nel 1927. Sebbene non minacciato, in quanto ‘ariano’, da provvedimenti
di dimissione, Schrödinger abbandonò spontaneamente verso la metà del 1933 la cattedra
di Berlino, non volendo sottostare alle imposizioni di un regime fanatico ed assertore di
un’ideologia deprecabile. Prevalse in lui il desiderio di tornare in Austria, e infine
accettò la nomina di professore all’Università di Graz, con il titolo contemporaneo di
professore onorario in quella di Vienna. Prese servizio a Graz nell’ottobre del 1936. La
scelta di Schrödinger si rivelò sfortunata. Il 10 aprile 1938 l’Austria votò a favore
dell’unione con la Germania e divenne ufficialmente nazista. Quattro mesi e mezzo dopo
Schrödinger fu destituito; e poiché il provvedimento dava come motivo la sua ‘non
affidabilità politica’, dovette convincersi dell’urgenza di abbandonare l’Austria. Il che
fece tacitamente il 14 settembre 1938 attraversando il confine italiano. Ancora una volta
profugo, da Roma si mise in contatto con Eamon De Valera, primo ministro dell’Irlanda, che
progettava di fondare a Dublino un Istituto di Studi Superiori; e avuta assicurazione che
sarebbe stato, appena possibile, nominato professore in quell’istituto, trascorse in
Belgio, nell’attesa della chiamata a Dublino, l’anno accademico 1938-39 come professore
‘visitatore’ all’Università di Gand. Lo scoppio della Seconda Guerra mondiale lo sorprese
a in Belgio, sicché decise di partire al più presto per l’Irlanda: poté farlo ai primi
di ottobre del 1939, avendo ottenuto eccezionalmente (era uno ’straniero nemico’) il
permesso di passare per l’Inghilterra con un visto di transito di 24 ore.
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Segré Emilio (Ebreo)
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Fisico Premio Nobel nel 1959 Per la
scoperta dell’antiprotone
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Rifugiatosi a causa delle cosiddette leggi
razziali negli Stati Uniti (dove prese la cittadinanza nel 1944), partecipò al progetto
Manhattan per la realizzazione delle prime armi nucleari. Nel dopoguerra le sue ricerche
riguardarono problemi di fisica nucleare e di fisica delle particelle elementari. Nel
1955, con O. Chamberlain, scoprì l’antiprotone tra i prodotti dell’interazione
protone-nucleone ad altissima energia; per questa scoperta gli fu conferito il premio
Nobel per la fisica.
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Szilard Leo (Ebreo)
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Fisico
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">scienziato ungherese emigrato in USA che
contribuì a costruire la bomba atomica
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Teller Edward (Ebreo)
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Fisico
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">scienziato ungherese emigrato in USA che
contribuì a costruire la bomba atomica
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:63.75pt">Volterra Vito (Ebreo)
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:63.75pt">Matematico, si occupa della teoria delle
Equazioni differenziali ed integrali Equazioni differenziali ed integrali
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:63.75pt">Nel 31 rifiuta il giuramento imposto da
PNF e viene messo a riposo dalla cattedra di Professore di Meccanica Razionale (Roma), nel
35 viene dimesso dall’accademia dei Lincei e da tutti gli istituti di cultura
italiana
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Von Neumann John (Ebreo)
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Chimico, matematico
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">scienziato ungherese emigrato in USA che
contribuì a costruire la bomba atomica
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Weisskopf Victor (Ebreo)r
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Si è occupato di fisica nucleare,
elettrodinamica quantistica e fisica delle particelle elementari
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt">Nel 1937 parte per gli Stati Uniti. Nel
1943 entra a far parte del Manhattan Project per la costruzione della bomba atomica.

E’ stato direttore generale del Centro Europeo per la Ricerca Nucleare (CERN) in Ginevra,
Svizzera dal 1961 al 1966.

E’ Professore di Fisica al MIT (Massachusetts Institute of Technology).

Subito dopo la Seconda Guerra Mondiale con altri scienziati ha fondato la Federation of
Atomic Scientists oggi Federation of American Scientists. Tra gli scopi della Federazione
c’erano quelli di mettere in guardia il pubblico sui pericoli della guerra atomica e di
promuovere la creazione di un organismo internazionale per il controllo della
proliferazione atomica e la corsa agli armamenti

style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">Wigner Eugene (Ebreo)
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">premio Nobel per la fisica nel 1963
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:25.5pt">scienziato ungherese emigrato in USA che
contribuì a costruire la bomba atomica
style="width:116.9pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:38.25pt">Willstatter Richard
(Ebreo)
style="width:146.1pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:38.25pt">Chimico Premio Nobel nel 1915 per le sue
ricerche sui pigmenti vegetali e la clorofilla
style="width:217.3pt;border:solid red .75pt;
padding:2.85pt 5.65pt 2.85pt 5.65pt;height:38.25pt">4/3/39 emigra in Svizzera e si stabilisce
a Muralto Locarno dove muore

Ultimi interventi

Vedi tutti