Questo sito contribuisce alla audience di

Il nostro futuro

Molti si chiedono se la Zona possa essere adatta ai bambini. Senz’altro sì. Allo stesso modo con cui abbiamo seguito naturalmente con loro la dieta mediterranea senza porci particolari domande, non c’è nessun motivo per valutare la Zona in modo diverso.

Anzi, direi che il metodo proposto da Sears è il modo migliore per alimentare non solo gli adulti, ma anche la popolazione più giovane che non può non essere coinvolta nelle più recenti acquisizioni scientifiche che hanno messo in discussione proprio la dieta mediterranea perché è stata giudicata iperglucidica, cioè esagerata in carboidrati.

Infatti alla Harvard Medical School dicono che la famosa piramide alimentare che penalizza i grassi e che osanna i carboidrati, quella cioè che seguiamo sia noi sia gli Americani, è sbagliata perché induce dei rialzi insulinici che provocano accumulo di grasso e che non si conciliano con la salute.[…]

Quindi dobbiamo pensare a prendere dei provvedimenti. Oltretutto i bambini italiani, purtroppo, sono i più obesi d’Europa.

E’ un triste primato che dobbiamo combattere e credo che non basti dire che i nostri bambini e i nostri ragazzi si muovono poco, che mangiano troppo ecc. […]

Infatti si registra l’insorgenza di alcune patologie in età sempre più giovani, come il diabete di tipo 2 che prima compariva solo in soggetti che avevano più di 40 anni e che ora è già presente in bambini di 10 anni.

Sono questi pessimi segnali che dovrebbero far riflettere e che dovrebbero indurre a valutare cos’è e qual è una corretta alimentazione.

Sicuramente quella che fa consumare un eccesso di carboidrati non è una buona alimentazione.

La Zona toglie l’eccesso di carboidrati e propone altri temi nutrizionali molto interessanti che servono a organizzare una alimentazione sana.

Non è tutto da rifare nella nostra dieta perché specialmente noi Italiani siamo ancora abituati a cucinare per davvero, a utilizzare dei cibi il più possibile sani e genuini, a trovare il gusto per una cucina che è famosa nel mondo. Ma dobbiamo ridimensionare l’uso dei carboidrati e imparare a conoscere e a utilizzare i grassi, più che a temerli.[…]

Ai nostri figli che sono il futuro dobbiamo innanzitutto insegnare questo, altrimenti, purtroppo, avranno prospettive di vita peggiori.

Cosa fare in pratica? Lo vedremo la prossima settimana.

Per il testo completo potete visitare Questo link

Potete commentare questo articolo nel Forum di BBhomePage in questo link.

Link Enerzona:

Enerzona
Zona Italia della Dott.sa Braga
Eicos.it

Il software per la Vostra Dieta a Zona

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti