Questo sito contribuisce alla audience di

Oli essenziali e fiori di Bach per l'insonnia nei bambini

Alcuni rimedi naturali possono essere di grande aiuto nel risolvere questo problema e nel ricondurre il bambino a una condizione di equilibrio.

Nei bambini al di sotto dei 10 anni, gli oli essenziali vanno utilizzati con particolare cautela e solo per via esterna.

E’ indicato l’uso per diffusione nell’ambiente, versando 5-10 gocce dell’olio nell’apposito diffusore d’essenza o, più semplicemente, nella vaschetta del calorifero della camera del bambino.

Molto valido è anche l’impiego nell’acqua calda del bagno: si diluiscono 5-10 gocce in un cucchiaio da minestra di olio base (ad esempio, di mandorle dolci o anche del comune olio d’oliva) e si versa poi il tutto nella vasca, restandovi immersi una ventina di minuti.

Per le difficoltà del sonno (non solo dei bambini), oli essenziali adatti e nel contempo sicuri sono quelli di lavanda vera, mandarino e camomilla. La lavanda vera (Lavandula angustifolia ssp. angustifolia) è un sedativo e un antiangoscia, il mandarino (Citrus reticulata) è indicato per l’insonnia e l’ansia, la camomilla (Matricaria chamomilla) contrasta il nervosismo e l’irritabilità, calmando e facilitando il sonno. Possono essere utilizzati anche insieme, formando una miscela con 2-3 gocce di ciascun olio essenziale.

Molto sicuro ed efficace è l’impiego dei fiori di Bach, indicatissimi nei bambini, anche in queste circostanze. Nella scelta delle essenze floreali da utilizzare, come sempre è necessario individuare con precisione quali siano gli stati d’animo che sostengono lo specifico problema o disturbo.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=

Le informazioni qui riportate sono fornite a scopo puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo le prescrizioni del medico nè una terapia. Al curatore di queste pagine non può essere attribuita alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso delle stesse diverso da quello meramente informativo.

Le categorie della guida