Questo sito contribuisce alla audience di

Cellulite: non solo piante

Oltre ai rimedi verdi, molto efficaci, non bisogna ignorare l'importanza della corretta alimentazione, dello sport, dell'utilizzo di altri prodotti naturali e di molto altro ancora.

Al di là di quel che potrebbe sembrare, la cellulite è un problema complesso, in cui sono implicati numerosi fattori: l’ereditarietà, la produzione di ormoni (in primo luogo quelli sessuali femminili), la qualità dell’alimentazione, la quantità di attività fisica, la circolazione sanguigna e linfatica, l’accumulo localizzato di tossine, l’infiammazione, il sovrappeso e, non da ultimo, il benessere del fegato.

La cellulite è uno sgradito inestetismo che tipicamente evolve nel tempo.

Nella fase d’insorgenza, la cellulite è di tipo edematoso: un aumento della permeabilità delle pareti dei capillari sanguigni causa l’eccessiva fuoriuscita di liquidi nei tessuti, che non riescono a essere efficacemente smaltiti e ristagnano, provocando gonfiore sottocutaneo.

Successivamente, quando i tessuti vicini rispondono all’edema ispessendosi e formando noduli fibrosi e raggruppamenti di adipociti (le cellule adipose), la cute assume il famigerato aspetto “a buccia d’arancia”.

Lo stadio terminale è la sclerosi, in cui la pelle perde la sua naturale elasticità e viene definita “a materasso”: il tessuto fibroso, ormai molto abbondante, rende difficile l’ossigenazione, il nutrimento delle cellule e l’allontanamento delle tossine.

È evidente che quanto prima si interviene, tanto più alte sono le possibilità di contenere il fenomeno. E, ovviamente, il trattamento - che in genere non è di breve durata - deve contemplare tutti i fattori di cui dicevamo.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO E SCOPRI COME INTERVENIRE NATURALMENTE

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=

Le informazioni qui riportate sono fornite a scopo puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo le prescrizioni del medico nè una terapia. Al curatore di queste pagine non può essere attribuita alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso delle stesse diverso da quello meramente informativo.

Le categorie della guida