Questo sito contribuisce alla audience di

Sindrome da rientro dalle vacanze: sconfiggila con la fitoterapia

Dopo le vacanze e l'estate, il ritorno alla vita di tutti i giorni si rivela per molti un momento delicato sotto il profilo psicologico e fisico. Diverse erbe però possono aiutare.

fitoterapia per il rientro al lavoro dopo le vacanze

Tranne che per pochi privilegiati e “ritardatari”, le vacanze estive sono ormai finite o sono agli sgoccioli.

Stress, stanchezza, ansia, apatia, depressione, insonnia sono solo i principali tra i disturbi che possono comparire quando, dopo un periodo di svago, in primo luogo mentale, come quello che offrono le vacanze, si ritorna alla vita di tutti i giorni, alla quotidianità, alle abitudini, allo studio o a un lavoro che magari non si ama (i fortunati che ce l’hanno).

Senza essere noi - che abbiamo spesso criticato la diffusa tendenza alla “medicalizzazione” della vita - a volerne fare un dramma e a creare finte malattie, segnaliamo che comunque esistono numerosi rimedi naturali - in particolare erbe e altre piante - adatti a facilitare l’adeguamento dell’organismo ai ritrovati ritmi senza eccessivi contraccolpi.

Rodiola, eleuterococco e ginseng, così come la withania o ashwagandha, sono tra i migliori tonici e adattogeni “verdi”, validi contro stress e stanchezza. Se l’umore non è dei migliori all’idea di avere di fronte a sé lunghi mesi prima di nuove vacanze, possono tornare utili l’iperico e la griffonia. Per ansia e insonnia sono particolarmente indicate la cataria o erba dei gatti e la passiflora. Quando la componente emotiva sia decisamente sottosopra, a questi rimedi possono essere associati anche gli opportuni fiori di Bach.

E per evitare o comunque diminuire, il prossimo anno, lo stress da rientro, la soluzione purtroppo è solo una: fare vacanze più brevi…

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=

Le informazioni qui riportate sono fornite a scopo puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo le prescrizioni del medico nè una terapia. Al curatore di queste pagine non può essere attribuita alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso delle stesse diverso da quello meramente informativo.

Le categorie della guida