Questo sito contribuisce alla audience di

Fitoterapia per l'artrite: perché non provare il basilico?

Una nuova ricerca ha evidenziato le proprietà benefiche del basilico nei confronti delle infiammazioni articolari.

il basilico cura l'artrite

Da un recente studio indiano del Poona College of Pharmacy, presentato alla British Pharmaceutical Conference di Manchester emerge che due specie di basilico, Ocimum americanum e Ocimum tenuiflorum, alleviano infiammazione e dolori articolari fino al 73% nel giro di un giorno.

Il responsabile di tali benefici nei confronti dell’artrite sarebbe innanzitutto l’eugenolo, un principio attivo del basilico ben presente anche negli oli essenziali di chiodi di garofano e cannella. Ma gli studiosi ammettono che probabilmente anche altre molecole sono all’origine delle proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche del basilico.

Gli autori della ricerca hanno evidenziato che il basilico - impiegato da millenni non solo nella medicina ayurvedica, ma anche in quella popolare europea - ha effetti simili a quelli dei comuni farmaci antinfiammatori usati nell’artrite, ma non i loro sgraditi effetti collaterali, tra cui innanzitutto i disturbi a livello gastrointestinale.

In attesa di futuri sviluppi che permettano di approfondire l’argomento, segnaliamo altri rimedi naturali utili nelle infiammazioni delle articolazioni, quali il gemmoderivato di ribes nero, il picnogenolo e, al di là della fitoterapia, il magnesio e soprattutto glucosamina e condroitina.

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=

Le informazioni qui riportate sono fornite a scopo puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo le prescrizioni del medico nè una terapia. Al curatore di queste pagine non può essere attribuita alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso delle stesse diverso da quello meramente informativo.

Le categorie della guida