Questo sito contribuisce alla audience di

Prevenire e trattare l'osteoporosi con la fitoterapia

Tra i diversi rimedi naturali utili ad arginare l'osteoporosi, rivestono un ruolo significativo l'equiseto e, nella donna, le piante a fitoestrogeni.

osteoporosi rimedi naturali

L’osteoporosi è un problema che riguarda soprattutto - ma non solo - le donne dopo la menopausa, quando la decalcificazione ossea è facilitata dal calo di estrogeni, gli ormoni sessuali femminili ben presenti nella donna fertile.

In fitoterapia ed erboristeria, l’equiseto (Equisetum arvense) viene consigliato come rimineralizzante dei tessuti: grazie al suo contenuto in silicio, quest’erba promuove la fissazione del calcio e conferisce solidità allo scheletro. Come tutti i rimedi naturali che segnaliamo, l’equiseto si trova in vendita in erboristeria e nelle farmacie con reparto naturale. Tra le migliori preparazioni di equiseto ci sono le capsule di estratto secco titolato e standardizzato in silicio.

Specificamente destinate alla donna in menopausa sono le piante a fitoestrogeni, molecole vegetali che, pur non essendo ormoni, mimano l’azione degli estrogeni prodotti dal corpo, senza però i loro effetti negativi. Si tratta di erbe quali soia, trifoglio rosso, cimicifuga e salvia, reperibili in commercio sotto forma di capsule, compresse ed estratti idroalcolici. I fitoestrogeni non solo mitigano i principali disturbi della menopausa (vampate, insonnia, problematiche dell’umore ecc.), ma hanno anche una notevole attività protettiva nei confronti dell’osteoporosi femminile.

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=

Le informazioni qui riportate sono fornite a scopo puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo le prescrizioni del medico nè una terapia. Al curatore di queste pagine non può essere attribuita alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso delle stesse diverso da quello meramente informativo.

Le categorie della guida