Questo sito contribuisce alla audience di

Fitoterapia per prevenire l'influenza A H1N1

E' possibile ridurre il rischio di contrarre la (fin troppo) temuta influenza A H1N1 rinforzando le difese immunitarie. E la fitoterapia può essere di grande aiuto.

fitoterapia per prevenire la nuova influenza a

Facciamo parte di coloro che guardano con più preoccupazione al panico - se non addirittura alla psicosi - per l’influenza A H1N1, creato da media e certi “esperti” finora smentiti dai fatti, che all’influenza A H1N1 stessa.

Come è finalmente acclarato, dopo mesi di poco giustificati allarmi, provenienti anche da fonti che dovrebbero essere autorevoli, l’influenza A H1N1 (o nuova influenza o influenza suina o influenza messicana che dir si voglia) è una normale influenza, anzi è meno pericolosa della classica influenza stagionale, benché più contagiosa. L’incidenza della mortalità dell’influenza A H1N1 è infatti decisamente meno elevata di quella della consueta influenza invernale. Giusto per avere un’idea dell’entità del fenomeno, i morti in Italia per la comune influenza sono circa 8.000 all’anno (fonte Ministero della Salute). Senza qui poi dilungarci a ricordare che, in Italia, la malasanità fa almeno 14.000 vittime all’anno (fonte Repubblica.it) o che, nel silenzio quasi totale di tv e giornali, i morti sul lavoro nel 2008 sono stati 1.120 (fonte Rapporto INAIL 2008).

Certo, si sono verificati e si verificheranno decessi legati all’influenza A H1N1 e sicuramente le persone con malattie croniche preesistenti e le donne in gravidanza sono più a rischio di complicazioni (come per ogni influenza). Ma, come dicevamo, il panico che è stato alimentato non è davvero giustificabile in alcun modo. A meno che non si voglia recitare la parte degli irriducibili sospettosi, mettendosi a calcolare quanto possano aver reso alle industrie farmaceutiche le centinaia di milioni di dosi di vaccino distribuite e in distribuzione nel mondo (solo in Italia saranno 6 milioni a fine novembre) e ipotizzando che questo eccesso di comunicazione sulla pandemia di influenza A H1N1 sia motivato più da esigenze di marketing che di tutela della salute pubblica.

Qualunque sia la vostra opinione in merito all’influenza A H1N1 e quali le scelte che vorrete compiere (vaccino antinfluenzale sì o vaccino antinfluenzale no, ad esempio), di sicuro può rivelarsi una scelta intelligente quella di adottare una strategia naturale per rinforzare il sistema immunitario e quindi per ridurre i rischi di contrarre l’influenza A H1N1 e, nella peggiore delle ipotesi, per minimizzarne i sintomi.

Esistono numerose erbe immunostimolanti, la cui efficacia è stata anche confermata dalla ricerca scientifica. Aloe vera, uncaria, ginseng asiatico, ginseng americano, eleuterococco o ginseng siberiano, echinacea, astragalo, aglio, nonché diverse specie di funghi terapeutici orientali, sono tutti rimedi naturali particolarmente indicati per potenziare le difese dell’organismo e per fare opera di prevenzione dell’influenza A H1N1 (nonché della normale influenza invernale e di qualunque altra infezione). E’ bene tuttavia sapere che questi fitoterapici, avendo un’azione di stimolo del sistema immunitario, non devono essere utilizzati da chi soffra di patologie autoimmuni o sia in trattamento con farmaci immunosoppressori.

Molto interessante si è dimostrato anche il tè verde: studi scientifici hanno evidenziato i suoi forti effetti di inibizione del virus influenzale di tipo A.

Ovviamente non vanno dimenticate le più basilari regole di igiene (lavarsi spesso le mani è una delle “armi” migliori contro i virus), né l’importanza che riveste una sana e varia alimentazione per difenderci dall’influenza A H1N1. A questo proposito, non perdete l’occasione di approfondire l’argomento con l’articolo Influenza A H1N1: la top ten dei rimedi naturali.

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=

ridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturali

ridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturaliridurre il rischio di contrarre la nuova influenza a h1n1 con la fitoterapia e i rimedi naturali

Le informazioni qui riportate sono fornite a scopo puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo le prescrizioni del medico nè una terapia. Al curatore di queste pagine non può essere attribuita alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso delle stesse diverso da quello meramente informativo.

Le categorie della guida