Questo sito contribuisce alla audience di

Uncaria tomentosa, fitoterapico per il sistema immunitario

L'uncaria o unghia di gatto (Uncaria tomentosa) è uno dei fitoterapici più efficaci e sicuri per armonizzare la funzionalità del sistema immunitario.

uncaria tomentosa fitoterapico immunostimolante

L’uncaria o unghia di gatto (Uncaria tomentosa) è un fitoterapico proveniente dal Sudamerica, di cui in medicina naturale si impiegano corteccia e radice. Tradizionalmente utilizzata dagli indios, l’uncaria ha dimostrato benefici per la salute nel corso di diverse ricerche scientifiche.

In particolare, Uncaria tomentosa ha rivelato di possedere valide proprietà immunostimolanti/immunomodulanti, antinfiammatorie e antiossidanti. L’uncaria trova quindi impiego in fitoterapia ed erboristeria innanzitutto per la prevenzione e il trattamento di problematiche e patologie di tipo infiammatorio e infettivo cronico, come malattie da raffreddamento, disturbi di tipo autoimmune, prostatiti, cistiti ricorrenti ecc.

Il merito delle proprietà di Uncaria tomentosa va ad alcuni suoi specifici principi attivi, tra cui innanzitutto gli alcaloidi ossindolici pentaciclici.

La forma di preparazione consigliata è l’estratto secco titolato e standardizzato in alcaloidi ossindolici totali (minimo al 3%).

Sono pochi gli effetti indesiderati e le controindicazioni dell’uncaria: Uncaria tomentosa è un integratore fitoterapico che, alle giuste dosi, può essere assunto serenamente. Questa pianta non è però adatta a chi stia assumendo farmaci immunosoppressori. Ne va infine attentamente valutato l’uso nei bambini al di sotto dei 10 anni, in gravidanza e allattamento.

=Vuoi ricevere gratuitamente la newsletter di naturopatia del dr. Avoledo?=

Le informazioni qui riportate sono fornite a scopo puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo le prescrizioni del medico nè una terapia. Al curatore di queste pagine non può essere attribuita alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso delle stesse diverso da quello meramente informativo.

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • rosa57

    21 Sep 2010 - 09:11 - #1
    0 punti
    Up Down

    articolo molto interessante questo sull’Uncaria tomentosa. solo vorrei qualche chiarimento. anche se minimi gli effetti collaterali quali sono? potrebbe essere l’insonnia? e chi è affetto di ipotiridite (e prende eutirox) può farne uso?
    grazie

  • backybru

    12 Nov 2010 - 23:23 - #2
    0 punti
    Up Down

    sono molto interessata alle varie erbe

    e ai loro effetti sull’organismo

  • vianmasci

    30 Dec 2010 - 20:20 - #3
    0 punti
    Up Down

    Mi potete dire se tra gli effetti indesiderati dell’uncaria ci sono quelli ipotensivi e vasodilatori? In caso affermativo è sconsigliata a chi ha la pressione bassa? Grazie distinti saluti

Le categorie della guida