Questo sito contribuisce alla audience di

Integrazione delle equazioni del moto

Si tratta di una dispensa sulle equazioni del moto della meccanica newtoniana


In generale, le equazioni del moto della meccanica newtoniana si presentano nella forma di sistemi di equazioni differenziali del secondo ordine in cui le derivate seconde delle variabili dinamiche (le coordinate) sono espresse mediante il rapporto tra la legge di forza e la massa del corpo.

La più generale legge di forza compatibile con un sistema di equazioni in forma normale (in cui cioè le accelerazioni non dipendono da derivate di ordine superiore al primo della traiettoria) esprime le accelerazioni come funzioni (in genere non lineari) delle posizioni e velocità di tutti i gradi di libertà ed eventualmente funzione esplicita del tempo (il caso di forzanti esterne).

PER CONSULTARE LA RISORSA CLICCA SUL LINK SEGUENTE:

Integrazione delle equazioni del moto