Questo sito contribuisce alla audience di

L’alba della vita: Felicità e Inquietudine

Il mondo fanciullesco interpretato in forma di immagini surreali, pervase dall'inquietudine della trasfigurazione

Stefano BonazziL’alba della vita: Felicità e Inquietudine a cura di StatArt (associazione creata per ideare, organizzare e promuovere eventi culturali) è la mostra che - in occasione della giornata dei Diritti del bambino “SpaziArti” ospita la mostra con il dichiarato scopo di contribuire attivamente all’evento. A cura di Daniela Pacchiana, Jessica Paolillo e Carmen Tatò.

Francesco Parrella e Stefano Bonazzi - con diversa sensibilità - analizzano i differenti aspetti della condizione del bambino, intepretando l’essenza dell’infanzia attraverso immagini eloquentemente evocative.

Dove: SpaziArti Ungallery - Corso Buenos Aires, 23 Milano
Periodo: dal 18 novembre al 9 dicembre 2010
Orario: tutti i giorni - domenica esclusa - dalle 17.00 alle 19.30.
Ingresso: libero
Info: +39 348 970 1920 - info@spaziarti.com - www.spaziarti.com

Francesco ParrellaFrancesco Parrella espone quindici fotografie in bianco e nero che ritraggono bambini di tutto il mondo, documentando i diversi momenti della loro socialità: gioco, formazione e vita con gli altri.

Volti e occhi di bambini che catalizzano lo sguardo. Parrella, con le sue fotografie, immortala immagini di una variegata infanzia colte nel corso dei numerosi viaggi organizzati da associazioni dedite al conseguimento dei diritti del bambino: Help Express, Pa Nepal e Bambini in Romania.

Stefano Bonazzi, invece, espone quattordici elaborazioni digitali tratte da effettive immagini fotografiche. Le sue immagini sono corti circuiti visivi nei quali i volti dei protagonisti sono trasfigurati dalle maschere. Le composizioni metafisiche impongono l’osservazione, sono stranianti, non offrono punti di riferimento, surreali. Al contempo inquietanti e crepuscolari.

__________
Vedi gallery

Stefano Bonazzi. Il mondo fanciullesco interpretato in forma di immagini surreali, pervase dall'inquietudine della trasfigurazione

Stefano Bonazzi. Il mondo fanciullesco interpretato in forma di immagini surreali, pervase dall'inquietudine della trasfigurazioneStefano Bonazzi. Il mondo fanciullesco interpretato in forma di immagini surreali, pervase dall'inquietudine della trasfigurazioneStefano Bonazzi. Il mondo fanciullesco interpretato in forma di immagini surreali, pervase dall'inquietudine della trasfigurazioneStefano Bonazzi. Il mondo fanciullesco interpretato in forma di immagini surreali, pervase dall'inquietudine della trasfigurazioneStefano Bonazzi. Il mondo fanciullesco interpretato in forma di immagini surreali, pervase dall'inquietudine della trasfigurazione

Ultimi interventi

Vedi tutti