Questo sito contribuisce alla audience di

Medici di guerra - Inviati di pace.

EMERGENCY Italia.

… se i nostri sostenitori in Italia potessero vedere dove
finisce il loro aiuto, potessero vedere le facce dei bambini, delle donne, degli
infermieri, sarebbe il più bel “grazie” da ricevere.

Emergency sta compiendo uno sforzo non indifferente in Iraq, ma
mi rendo conto che poco sarebbe possibile senza l’aiuto dei nostri amici
e delle migliaia di persone che ci sostengono.

Grazie, a nome di Fariq, Diler, Shakhawan, Jegir, Hassan….grazie a nome di
tanti altri.

Grazie.

Mario.

Volete sapere se è dura? Sarò sincero e vi dirò
che sì, è dura, ad ognuno di noi manca la propria casa, la fidanzata,
il marito, i genitori; le nostre comodità, la certezza che premendo l’interruttore
la luce si accenderà. … lo rifarei, indossare questa spilla con la
E cerchiata, che ormai da una decina d’anni è un simbolo in molte
parti del mondo, ti ripaga di tutti gli sforzi. E’ bellissimo essere un
inviato di pace.

Massimiliano.

per donazioni:

- c/c postale 28426203

- c/c bancario n. 713558 CAB 01600 ABI 5387 Banca Popolare
dell’Emilia Romagna agenzia di Milano

- Sms 44410 (solo utenti Tim) per donazioni di 1 euro

- carta di credito on line dal sito www.emergency.it