Questo sito contribuisce alla audience di

MOVIN’UP 2005

Mobilità nel mondo per giovani artisti
    Cos’è il Movin’ Up  
    Cosa fa il GAI  
    Bando di partecipazione  

 

    Movin’ Up è un programma di sostegno rivolto ai giovani creativi tra i 18 e i 35 anni di età che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all’estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto produzioni artistiche da realizzare presso centri e istituzioni straniere.

I settori artistici sono: arti visive, architettura, design, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura.

Movin’ Up si propone di:

    favorire la partecipazione di giovani creativi a programmi di formazione, workshop, stage organizzati da istituzioni estere che offrano reali opportunità di crescita artistica e professionale;
    promuovere il lavoro degli artisti italiani in ambito internazionale attraverso reali occasioni di visibilità e di rappresentazione della loro attività;
    supportare la produzione dei progetti più interessanti dal punto di vista dell’innovazione e della multidisciplinarietà, dando un impulso alla circuitazione della ricerca artistica nazionale nel mondo.

Il progetto, promosso dal GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani, si concretizza attraverso lo stanziamento di un fondo annuale erogato in due sessioni e permette agli artisti di richiedere un sostegno a parziale copertura delle spese di viaggio o di soggiorno o di produzione nella città straniera ospitante.

Nata nel 1999, l’iniziativa è stata realizzata, per le sue prime quattro edizioni, in collaborazione con la Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale del Ministero degli Affari Esteri. L’edizione 2005 vede come partner la DARC - Direzione generale per l’architettura e l’arte contemporanee, Dipartimento per i beni culturali e paesaggistici del Ministero per i beni e le attività culturali, come già per l’edizione 2004.

Movin’ Up ha permesso di sostenere, fino ad oggi, 256 su 649 progetti presentati, per un totale di 444 artisti.

    GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani, in collaborazione con la DARC – Direzione generale per l’architettura e l’arte contemporanee, Dipartimento per i beni culturali e paesaggistici del Ministero per i beni e le attività culturali, presenta la settima edizione di Movin’Up, programma di sostegno alla mobilità degli artisti italiani nel mondo.

Movin’Up è un bando di concorso rivolto ai giovani creativi tra i 18 e i 35 anni di età che operano con obiettivi professionali e che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all’estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto produzioni artistiche da realizzare presso centri e istituzioni straniere. I settori artistici sono: arti visive, architettura, design, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura.

L’iniziativa, realizzata attraverso lo stanziamento di un fondo annuale erogato in due sessioni, permette agli artisti di richiedere un sostegno a parziale copertura delle spese di viaggio e/o di soggiorno e/o di produzione nella città straniera ospitante.

Attualmente sono allo studio programmi specifici per eventuali progetti di sviluppo in ambito formativo che appena definiti saranno pubblicati sul sito dell’Associazione www.giovaniartisti.it , al punto “Movin’up”.

GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani è un organismo che attualmente raccoglie oltre 40 Amministrazioni pubbliche allo scopo di sostenere le nuove generazioni artistiche attraverso iniziative di formazione, promozione e ricerca. Si prefigge di documentare attività, offrire servizi, organizzare occasioni di visibilità a favore dei giovani che operano nel campo dell’innovazione, delle arti e dello spettacolo.

www.giovaniartisti.it

DARC – Direzione generale per l’architettura e l’arte contemporanee, Dipartimento per i beni culturali e paesaggistici del Ministero per i beni e le attività culturali promuove e sostiene la creatività contemporanea. Nel settore dell’arte, la sua attività riguarda in particolare l’incremento del patrimonio pubblico, la diffusione della conoscenza in Italia e all’estero, e la valorizzazione, anche mediante concorsi, dell’opera dei giovani artisti.

www.darc.beniculturali.it

 

    Bando di partecipazione

Condizioni di ammissione

Il concorso è aperto a tutti gli artisti con obiettivi professionali e rispondenti ai requisiti in elenco:

    età compresa tra i 18 e i 35 anni (nati a partire dal 1° gennaio 1970 al 1° gennaio 1987)
    nazionalità italiana o residenza in Italia da almeno 1 anno alla data di presentazione della domanda

La domanda di partecipazione deve essere presentata direttamente dall’artista o, in caso di gruppo, da uno dei componenti. Ogni artista o gruppo potrà accedere alle selezioni con un solo progetto per ciascuna sessione.

 

Condizioni di esclusione

Non possono partecipare al concorso:

    coloro che non abbiano i requisiti richiesti
    gli artisti che abbiano già beneficiato del contributo Movin’Up nelle precedenti edizioni
    gli artisti che presentino alla selezione domande incomplete o non corrette

Non vengono considerati validi, inoltre, i corsi o master universitari all’estero o le adesioni a programmi finanziati da Enti preposti (quali, a titolo esemplificativo, Socrates, Erasmus, Leonardo, Tempus, ecc.).

Fasi del concorso e scadenze

Il bando di concorso Movin’Up si articola in due diverse sessioni:

Prima sessione – scadenza venerdì 27 maggio 2005 ore 12.00:

verranno prese in considerazione le domande per le attività all’estero con inizio compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2005

Seconda sessione – scadenza venerdì 18 novembre 2005 ore 12.00:

verranno prese in considerazione le domande per le attività all’estero con inizio compreso tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2006

Documentazione richiesta

I candidati dovranno presentare i materiali in elenco in formato non superiore ad A4, in busta chiusa, sulla quale dovranno essere riportati la dicitura Movin’Up 2005, il settore artistico e i dati anagrafici del candidato:

    modulo di partecipazione debitamente compilato in tutte le sue sezioni
    copia di un documento d’identità valido
    nel caso di artisti stranieri autodichiarazione sostitutiva del certificato di residenza
    lettera d’invito in originale su carta intestata dell’Ente, Istituzione, Istituto, comprovante la partecipazione a una attività artistica da svolgersi all’estero (vincita di concorso, invito per seminari, stage, workshop di alto perfezionamento, mostre, concerti, spettacoli, residenze produttive,ecc.).

L’invito dovrà essere nominale e dovrà indicare il periodo di permanenza, la tipologia delle attività svolte e segnalare i dati del referente della struttura che sarà l’interlocutore dell’Associazione GAI

    curriculum vitae del candidato
    descrizione del progetto da realizzare all’estero
    materiali di presentazione dell’istituzione estera invitante (brochure, sito internet, cataloghi, ecc.)
    preventivo particolareggiato delle spese previste suddivise in voci (quali ad esempio viaggio, vitto, alloggio, acquisto materiale, trasporti interni, quota d’iscrizione a seminari, ecc.)

Commissione di selezione e criteri di valutazione

Una commissione nazionale appositamente costituita, il cui giudizio è inappellabile, vaglierà le domande individuando gli aventi diritto, stilerà una graduatoria e approverà l’entità del contributo economico. La commissione giudicatrice privilegerà il livello qualitativo dei progetti, in riferimento al loro carattere innovativo, la palese congruità tra i costi delle iniziative e i risultati prevedibili, la qualificazione degli enti stranieri partner delle iniziative. In particolare saranno sostenuti i progetti più innovativi sia in termini di formazione sia di ricerca e che garantiscano un ritorno in senso produttivo.

In caso di selezione, il contributo potrà consistere in:

    biglietti di viaggio
    e/o
    rimborso spese, erogato al ritorno dietro presentazione delle pezze giustificative in originale, dei costi sostenuti

Ai fini dell’assegnazione dei contributi verranno valutati:

- per le attività di formazione:

    curriculum artistico del concorrente
    rilevanza nel panorama internazionale dell’ente invitante
    coerenza dell’opportunità offerta in relazione ai bisogni di alto perfezionamento dell’artista

- per le attività di rappresentazione e promozione del lavoro:

    curriculum artistico del concorrente
    rilevanza nel panorama internazionale dell’ente invitante
    conformità dell’occasione di visibilità offerta in riferimento al curriculum, al progetto presentato e alle reali possibilità di crescita artistica.

-
per le richieste di sostegno alla produzione del progetto:

    curriculum artistico del concorrente
    livello qualitativo della proposta in termini di innovazione, trasversalità delle discipline e coinvolgimento di un maggior numero di artisti, Paesi e Istituzioni

Il modulo di partecipazione può essere scaricato dai siti www.giovaniartisti.it o www.darc.beniculturali.it oppure ritirato presso la sede GAI più vicina. Le buste contenenti il materiale richiesto dovranno pervenire presso la Segreteria Nazionale dell’Associazione GAI o presso una qualunque sede GAI entro e non oltre:

    le ore 12.00 di venerdì 27 maggio 2005 per la prima sessione
    le ore 12.00 di venerdì 18 novembre 2005 per la seconda sessione

Le domande pervenute dopo i termini stabiliti non verranno prese in considerazione. L’Associazione GAI non si ritiene responsabile per smarrimenti o ritardi dovuti alle spedizioni, per questo si consiglia di utilizzare opzioni di trasmissione postale che rilascino ricevute di avvenuta consegna.

Non farà fede il timbro postale ma l’effettiva data di consegna.

Promozione su internet

Gli artisti selezionati verranno inseriti su www.giovaniartisti.it, il sito Internet del GAI. Pertanto sarà necessario fornire contestualmente o ad esperienza terminata anche una versione digitale del materiale presentato (fotografie in .jpg, testi in .rtf, audio in .mp3, video in realvideo o windowsmedia).

    Scarica il modulo per partecipare

 

Informazioni:

Segreteria Nazionale GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti italiani

Via Maria Vittoria 18, 10123 Torino

n. verde: 800807082 - tel. 0114430020-45 - fax. 0114430021

E-mail: info@giovaniartisti.it

Web: www.giovaniartisti.it

Orario: da lunedì a giovedì 9.00/17.00, venerdì 9.00/15.00, sabato e domenica chiuso.