Questo sito contribuisce alla audience di

Pentax *ist.DL

Reflex ad ottiche intercambiabili, qui con lo zoom 18-55 mm






E’ una reflex digitale ad ottiche intercambiabili, autofocus e con TTL automatico incorporato, la profondità di colore è pari a 12 bit nel formato Raw, 8 bit in Jpeg, utilizza la tecnologia CCD, sensore da 23,5 x 15,7mm a scansione interlacciata e trasferimento interlinea: 6,31 megapixel totali, 6,1 megapixel effettivi.

I formati file sono Raw, Jpeg (Exif 2.21), DCF, DPOF, PIM III. L’aggancio per gli obiettivi è Baionetta Pentax Kaf, compatibile con i tipi “Kaf2″, “Kaf” e “Ka”. Se si utilizzano obiettivi “K M42″ si deve ricorrere all’adattatore K, ma ci sono limitazioni.
Gli obiettivi per il formato 35mm dotati di innesto a vite Pentax e gli obiettivi dei sistemi Petax 645 e 67 richiedono l’impiego di apposito adattatore. Alcune funzioni possono non essere disponibili con alcuni obiettivi.






La scheda di memoria è di tipo “SD”, il mirino ottico è a “pentamirrior” fisso con campo inquadrato al 96% e regolazione diottrica da -1,5 a +2,5 diottrie. Utilizza un monitor LCD a colori TFT da 2,5 pollici al polisilicio a bassa temperatura (circa 210.000 pixel). La messa a fuoco è supportata dal sistema autofocus TTL Safox VIII ad analisi di fase su 3 punti, commutabile su AF Spot. Autofocus singolo e continuo, messa a fuoco manuale e infinito, Campo d’utilizzo: EV0-EV19.

Le modalità di esposizione sono: Automatica programmata, Priorità dei tempi, Priorità dei diaframmi, Esposizione manuale e Posa B.
Otturatore a controllo elettronico con tempi di posa da 1/4000 a 30 sec. Opzioni Picture: Paesaggi, Fiori, Ritratti, Scene notturne, Sport.
L’esposimetro è TTL a tutta apertura a 16 segmenti, misurazione spot e media ponderata al centro. Compensazione dell’esposizione: +/- 2EV con incrementi di 1/3 EV. La sensibilità: ISO Auto, 200, 400, 800, 1600, 3200. Adotta i seguenti filtri digitali: Bianco/nero, seppia, soft e effetti “stretto” e “largo”.

 






Le modalità di ripresa sono: a scatto singolo, a sequenza (2,8 fot/sec fino a un massimo di 5 fotogrammi) in autoscatto (12 o 2 sec.), sollevamento specchio, bracketing automatico, telecomando IR. Possiede il flash Integrato Incorporato ad attivazione automatica con luce insufficiente, inseribile e disinseribile manualmente. Copertura equivalente ad un 28mm (formato 35mm), slitta a contatto caldo per flash esterno, sincro flash1/180 sec.

Bilanciamento del Bianco, in automatico o in manuale: luce diurna, ombra, cielo nuvoloso, luce artificiale, luce al neon (3 impostazioni), Manuale. Bracketing Automatico: 3 fotogrammi entro un campo di ±0,5EV o ±1EV (con incrementi di 0,5 EV), oppure ±0,3EV, ±0,7EV o ±1EV (con incrementi di 0,3 EV).

 






La fotocamera è alimentata con 4 batterie stilo (litio ricaricabili Ni-MH o alcaline), ha l’adattatore a rete (opzionale).
Sono definibili 18 funzioni di personalizzazione programmabili dall’utente, il menù è in Italiano.

Per i collegamenti usa l’USB versione 2.0, uscita AV (NTSC o PAL). Requisiti di sistema PC: Windows ME, 2000, XP. MAC: OS 9.2 o superiore con Quicktime 4.0.

Per la stampa è compatibile con “PrintImageMatching III” e “PictBridge”.

Di corredo ha: 2 batterie CRV-3, cavo USB I-USB2, cinghia O-ST10, cavo AV I-IVC2. Software per la visualizzazione e la gestione delle immagini Pentax Photo Browser 2.1 e Pentax Photo Labotatory 2.1.
Accessori opzionali Cavo di scatto CS-205, Telecomando F e Kit di alimentazione a rete K-AC10E.

Il corpo è in lega di metallo, le dimensioni sono: 125 X 92,5 X 67 mm, il peso 470 g (senza batteria e scheda di memoria).

 

Il costo -ottica compresa- intorno agli 850 €