Questo sito contribuisce alla audience di

Art Highlights 3

Show & Display: la Mostra Ideale

Nuovi modelli espositivi raccontati da artisti, musicisti, architetti, designer, stilisti e teorici dell’arte

a cura di
Dobrila Denegri

Conferenza di Joep Van Lieshout ‘The CallCentre’
Qual è la mostra ideale? Come possono essere ridefiniti i modelli espositivi oggi? Quali esperienze contemporanee e quali esempi storici possono diventare punti di riferimento propositivi e costruttivi? Sono solo alcuni degli interrogativi cui Show & Display, la terza edizione di conferenze “Art Highlights” organizzata dal MACRO, intende dare risposta, attraverso il coinvolgimento di alcuni tra i più interessanti protagonisti nel campo dell’arte, dell’architettura, del design, della moda, della scienza e della teoria dell’arte.

Se una “mostra” è intesa come un mezzo comunicativo e uno strumento di mediazione culturale tra l’opera d’arte ed il pubblico, la questione è: come sono stati rinnovati negli ultimi anni i termini di questa mediazione, e quanto hanno influito architettura, moda, tecnologie avanzate o mobilità artistica nel creare nuove strategie espositive per coinvolgere maggiormente il pubblico?

La serie d’incontri Show & Display ha cercato di offrire una visione prismatica sul tema della “mostra ideale” e dei nuovi modelli espositivi, proponendo punti di vista diversi ed innovativi, come quelli di rinomati curatori nel panorama internazionale Hans Ulrich Obrist e Iwona Blazwick, o quello di artisti e designer come Victoria Vesna, Denis Santachara o Naoki Takizawa.

Venerdì 18 novembre, MACRO presenta Joep van Lieshout, fondatore del collettivo multidisciplinare Atelier van Lieshout, che può essere considerato uno tra i fenomeni artistici più complessi ed interessanti nel panorama internazionale. Il nome, Atelier van Lieshout, indica uno “studio”, un luogo di produzione, basato sulla collaborazione tra tanti figure creative diverse, da designer ad architetti, da falegnami a manager, tutti raccolti attorno alla figura del carismatico fondatore Joep van Lieshout.

Dalla metà degli anni ’90 da quando esiste, Atelier ha sviluppato numerosi progetti che uniscono arte, architettura e design, proponendo uno stile particolare e riconoscibile per arredi, mobili, case modulari, oggetti e sculture per esterni fino ad arrivare a fondare una città intera, la “AVL Ville”, uno “stato libero” situato durante il 2001 nel porto di Rotterdam.

“AVL Ville” è stato senz’altro il progetto più coinvolgente creato all’interno del mondo dell’arte, un vero e proprio stato libero e autonomo con tanto di propria bandiera, costituzione e moneta rigorosamente coniata da AVL Banca.

In occasione della conferenza al MACRO, Joep van Lieshout parlerà dei percorsi creativi d’AVL e della sua idea di arte romantica, capace di produrre utopie contemporanee ma anche soluzioni pratiche e funzionali per vivere in armonia con l’ambiente e con il rispetto verso la libertà d’individuo.

Joep Van Lieshout è nato Ravenstein nel 1963. Ha fondato Atelier Van Lieshout nel 1995 a Rotterdam. AVL come collettivo multidisciplinare ha partecipato a numerose manifestazioni internazionali, come: 21° Biennale of Sao Paulo (1994); Sculpture Projects, Münster (1997); 2° Kwangju Biennale (1997); Expo Hannover (2000); 25° Biennale of Sao Paulo (2002); Biennale of Sydney (2002); La Biennale di Venezia (2003); Valencia Biennale (2003); Triennial Yokohama (2005) e mostre collettive e personali nei maggiori musei internazionali: Museum Boijmans Van Beuningen, Rotterdam; Museum für Gegenwartskunst, Zürich; Museum of Contemporary Art, Miami; Camden Arts Centre, London; Sprengel Museum, Hannover; Stedelijk Museum, Amsterdam; Museo Luigi Pecci, Prato; Wiener Sécession, Vienna; MOMA, New York; PS1, New York; Van Abbe Museum, Eindhoven; SMAK, Gent; Le Magasin, Grenoble; ZKM, Karlsruhe; Museum of Modern Art, Ljubljana; Vitra Design Museum, Berlin per citare solamente alcuni. In Italia ha esposto con Gio Marconi a Milano nel 1998 e 2004, a Roma presso il Magazzino d’Arte Moderna nel 2002, ha partecipato al progetto “Arte all’Arte” a San Gimignano nel 1999.

Per ulteriori informazioni: www.ateliervanlieshout.com

La conferenza è stata realizzata in collaborazione con:

Ambasciata Reale dei Paesi Bassi

Un particolare ringraziamento a:

Accademia Tedesca Roma – Villa Massimo

Edizioni precedenti:

Art Highlights 1: Nuove Posizioni / Nuovi Ruoli

La 1° edizione della serie di conferenze Art Highlights si era proposta di mettere a fuoco le più attuali problematiche e riflessioni sul sistema dell’arte contemporanea e i profondi cambiamenti che lo hanno segnato negli ultimi anni, attraverso interventi di alcuni tra i curatori più significativi, come Harald Szeemann, Achille Bonito Oliva, Jan Hoet, David Elliott e quelli appartenenti alla generazione più giovane, come Daniel Birnbaum e Nicolas Bourriaud.

Art Highlights 2: Multiple Horizons

Nella 2° edizione, Art Highlights ha coinvolto prevalentemente artisti internazionali, con l’intento di approfondire, attraverso un incontro o una conversazione con un curatore, gli aspetti più significativi e più inediti del loro lavoro. Allo stesso tempo - come ha voluto indicare il titolo “Molteplici orizzonti” - questa serie d’incontri ha proposto sguardi e punti di vista diversi sull’arte e sul mondo contemporaneo in un momento pervaso da un senso di crisi e d’incertezza che accompagna l’attuale processo di trasformazione globale. Hanno partecipato tra gli altri: Marina Abramovic, Carla Accardi, Christian Boltanski, Alberto Garutti, Jun Nguyen Hatsushiba, Tracey Emin, Alfredo Jaar, Ernesto Neto, Tobias Rehberger, Anri Sala e Heimo Zobernig.

Dove: MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma - Sala Conferenze - Via Reggio Emilia, 54, 00198 Roma

Quando: Primo incontro: Venerdì 18 Novembre 2005, ore 18.00.

Orario del MACRO: da martedì a domenica 9.00 – 19.00; festività 9.00 - 14.00; (lunedì chiuso)

Ingresso: libero

Direttore: Danilo Eccher

Info: 06-6710 70400 – Fax: 06-8554090 macro@comune.roma.it - www.macro.roma.museum

Servizi didattici: Dipartimento Didattica – tel. 06 6710 70423/25

Servizi al pubblico: bookshop, caffetteria, mediateca, videoteca, postazioni multimediali

Referente del Macro per la stampa: Laura Larcan: tel. +39 06 6710 70415 / macro@comune.roma.it