Questo sito contribuisce alla audience di

Bianco&Nero Festival

Le Arti della kermesse in bianco e nero sono un calendoscopio che darà colore all'evento

Bianco&Nero_UDINE
La città di Udine si apre nella seconda edizione Festival “Bianco&Nero” nel quale la Fotografia sarà il fil rouge che unirà le diverse espressioni ospitate nella cittadina friulana.
La kermesse ha il programma d’arte farcito di nomi e di espressioni: fotografia, cinema, giornalismo, enogastronomia italiani e internazionali.

Dove: Udine, presso le diversi sedi
Periodo: dal 2 al 12 settembre 2010

Nell’anteprima del 30 luglio si è aperta la mostra “Sumo”, che raccoglie assieme, e per la prima volta in Italia, quasi 400 scatti del controverso e celebrato Helmut Newton.

Dal 2 settembre, a Palazzo Morpurgo sarà allestita l’esposizione fotografica “Immagini e parole” con le opere di Henri Cartier-Bresson, maestro del fotogiornalismo mondiale e -per l’appunto- del bianco e nero.

Sempre per l’arte fotografica, la mostra “Libertà va cercando, ch’è si cara”, reportage della vita nelle carceri.

Per la cronaca, sempre presso Casa Cavazzini, saranno in scena le opere di Maurits Cornelis Escher, incisore e grafico olandese, noto per le celebri geometrie impossibili.

Poi all’ex Mercato del Pesce farà da cornice alla mostra interattiva di fumetti “Supereroi in-contrastati. Tratti e personalità tra buio e luce”. Da non perdere gli appuntamenti con alcuni noti fumettisti italiani - Mario Alberti, Stefano Caselli, Giuseppe Camuncoli, Marco Checchetto - che mostreranno in tempo reale come il fumetto prende vita.

Per gli appassionati di cinema c’è una prima nazionale: l’11 settembre sarà proiettata la pellicola restaurata Metropolis, di Fritz Lang, accompagnata dal vivo dalla Alloy Orchestra di Boston. E, ancora, i cinefili potranno partire alla scoperta delle “Dark ladies: le dive in bianco e nero del cinema americano anni ‘40 e ‘50″ e godere di undici video in bianco e nero che reinventano il tempo sfruttando media diversi.

Da segnalare gli appuntamenti musicali. Si comincia il 4 settembre con il grande ritorno di Dalla e De Gregori e si prosegue il 7 settembre con “Diurni e notturni” di Jin Ju, al Teatro San Giorgio, e il 12 settembre con i dodici pianoforti, che suoneranno insieme nel loggiato di San Giovanni, accompagnati dal Coro del Friuli Venezia Giulia e da un’esibizione di danza. La proposta musicale di Bianco&Nero, incontrerà però l’interesse degli amanti dei generi più vari: venerdì 10 settembre un dj set d’eccezione animerà piazza San Giacomo con il white party condotto da uno special guest.

Nel corso di Bianco&Nero prenderanno vita anche performance ad alto impatto visivo ed emozionale con installazioni contemporanee: dal 2 al 12 settembre Udine sarà il teatro di un’installazione di Tomas Saraceno, mentre il cileno Iván Navarro, presente alla scorsa Biennale di Venezia, firmerà un’installazione di luci neon nei bunker di piazza Primo Maggio.

Bianco&Nero animerà Udine di imperdibili “Eventi di parola”, con incontri e dibattiti fra giornalisti, opinion leader, autori e scrittori. Diversi e interessanti gli incontri organizzati in collaborazione con la Fondazione Corriere della Sera: l’8 settembre alle 21.00 Beppe Severgnini parlerà di “Cosa c’è sotto la lingua. Brevi lezioni di anatomia giornalistica”, mentre il 9 settembre alla stessa ora Ferruccio de Bortoli sarà protagonista di un dibattito dal titolo “Vero su bianco. Narrare la realtà del quotidiano”.

Il 5 settembre, invece, il critico musicale Mario Luzzatto Fegiz terrà un incontro dal tema “Bianco e Nero: la musica tra logos e mito”. Ancora parole nei locali del Visionario: il 3 settembre Fulvio Irace, del Politecnico di Milano, parlerà de “La solitudine dell’archistar” e il 9 settembre il fotografo Ferdinando Scianna interverrà nell’incontro “Vedo, parlo e sento in bianco e nero”.

Il programma di Bianco&Nero è consultabile sul sito www.biancoeneroudine.com

__________
Vedi gallery

Le Arti della kermesse in bianco e nero sono un calendoscopio che darà colore all'evento

Le Arti della kermesse in bianco e nero sono un calendoscopio che darà colore all'eventoLe Arti della kermesse in bianco e nero sono un calendoscopio che darà colore all'eventoLe Arti della kermesse in bianco e nero sono un calendoscopio che darà colore all'eventoLe Arti della kermesse in bianco e nero sono un calendoscopio che darà colore all'evento