Questo sito contribuisce alla audience di

Sara Scazzi, il calendario e le polemiche

Chiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossico

Calendario ChiLiAmaCiSegua Locandina. Giovanni ConversanoDa parecchio tempo si sapeva dell’iniziativa del calendario intitolato a Sara Scazzi i cui proventi saranno devoluti a favore degli animali (specificamente per i cani). Ma solo nell’imminenza della presentazione del “Calendario Chiliamacisegua 2011″, che avverrà ad Avetrana domani 4 gennaio 2011, scoppia la polemica.

Qualcuno, già all’inizio, aveva espresso dei dubbi sull’iniziativa perché nata a poca distanza dalla data del delitto, e con le indagini appena concluse. Ma rispetto al desiderio di legare al nome della giovanissima vittima la realizzazione di un ricoverso per i cani - verso i quali Sarah aveva da sempre dimostrato particolare affetto - aveva messo tutti d’accordo (o quasi).

Ma come mai la polemica viene rinfocolata? Semplicemente perché Giovanni Conversano, ex tronista di “Uomini e donne”, è stato scelto quale presentatore dell’iniziativa?
Qualcuno teorizza - con sdegno dell’ultim’ora - che tutta l’iniziativa assuma l’aspetto di uno show e che esso che passi sopra la morte violenta di una giovanissima. A spargere benzina sul fuoco ci si mette il presidente della Pro Loco di Avetrana, Emanuele Micelli.

Al di là del fatto che l’iniziativa - così come è stata allestita - possa essere opinabile, ci chiediamo come mai la polemica assurge alle cronache di costume dei vari media solo ora che sulla scena appare il “tronista”, e non nel momento in cui ben altre celebrità - di diversissimo spessore (passatemi questo termine ‘importante’ ) - decisero di offrirsi come testimonial dell’iniziativa, posando per il calendario assieme ad un animale domestico?

Per la cronaca i protagonisti del calendario sono:
Beppe Convertini, Matteo Guerra, Carmen Russo, Enzo Paolo Turchi, Claudio Chiappucci, Paolo Bargiggia, Andrea Giuliacci, Giovanna Rigato, Tommaso De Mottoni, Mary Carbone, Silvia Abbate, Dr Feelx, Maurizio Mattioli, Marina Ripa di Meana, Patrizia De Blanck, Giada De Blanck, Giovanni Conversano, Jennifer Rodriguez, Ellen Hidding, Fabio Bastianello, Kenzo Shanil.
Le immagini dei vips per il calendario sono di Antonio Bruschini.
Il reportage della presentazione presso il locale di Milano sono di Flavio Germani.

Se di speculazione di un fatto brutto si tratta, beh allora lo era anche due mesi fa.
A pensar male si fa peccato, ma ci si indovina: diventando portatori di nuove polemiche ci si aggiunge al gruppone dei personaggi stra-intervistati. Dopo i parenti e il primo cittadino, qualcun’altro avrà pensato: a me niente spot?

Nel novembre scorso avevamo già affrontato la questione del calendario dedicato a Sarah Scazzi, molti avrebbero avuto due mesi per poter contestare, ma ora l’imminenza della presentazione del Calendario 2011 i rifllettori si riaccendono, le occasioni di visibilità incrementano.

L’associazione Chiliamacisegua, attraverso il proprio sito “… diffida chiunque dal perpetrare il reato di calunnia e diffamazione nei suoi confronti per tutto ciò che riguarda ed è inerente al progetto: Calendario 2011 Amarli non passa mai di moda.

Su questo progetto, infatti, girano vorticosamente illazioni che prima di essere veicolate, dovrebbero quantomeno essere, da chi si professa operatore della comunicazione, verificate alla fonte.”

“Chiliamacisegua chiede maggior rispetto per sé e per Concetta Serrano, la mamma di Sarah Scazzi che ha avuto la malaugurata idea di voler onorare la memoria di sua figlia, con la costruzione di un oasi per randagi a lei titolato.”

Dichiarazione firmata dal Presidente dell’Associazione Chiliamacisegua Corinna Andreatta.

Pallino_rosso Video dello backstage del calendario 2011:

Pallino_rosso Video dello backstage del calendario 2010:

____________
Vedi 1° gallery

Chiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossico

Chiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossicoChiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossicoChiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossico

____________
Vedi 2° gallery

Chiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossico

Chiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossicoChiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossicoChiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossicoChiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossico

____________
Vedi 3° gallery

Chiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossico

Chiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossicoChiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossicoChiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossicoChiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossico

____________
Vedi 4° gallery

Chiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossico

Chiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossicoChiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossicoChiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossicoChiliamacisegua. Lo si sa, la pubblicità è l'anima del commercio e le polemiche ne sono il carburante anche se tossico