Questo sito contribuisce alla audience di

Seravezza Fotografia

Nel segno di Roger Ballen, ed altri

Roger BallenFoto di Roger Ballen.
La mostra di questo grande fotografo è l’evento più atteso della manifestazione che si svolgerà in Versilia L’evento vedrà le opere anche di Bolondi, Baldini e Micromosso, inoltre vi saranno workshop, incontri di cultura fotografica, portfolio e corsi.

L’Ottava edizione, di “Seravezza Fotografia” si svolgerà nell’Area Medicea di Seravezza, nel cuore della Versilia Storica (Lucca). Una manifestazione ormai d’interesse nazionale che ogni anno rappresenta i grandi maestri della fotografia internazionale con il mondo non professionale. La manifestazione sarà estesa con altre esposizioni, delle quali parliamo più avanti.

La manifestazione è organizzata dalla Fondazione Terre Medicee, Assessorato alla Cultura del Comune di Seravezza, FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) con la direzione artistica di Libero Musetti.

Dove: Comune di Seravezza (Lucca)
Periodo: dal 29 gennaio al 3 aprile 2011
Info: Fondazione Terre Medicee tel.0584.757443, e-mail: info@terremedicee.it
sito web: www.terremedicee.it

Ben 7 mostre - dicevamo - la più importante dedicata ad uno dei grandi della fotografia moderna, Roger Ballen che sarà anche ospite d’onore, workshop, corsi di fotografia, incontri di cultura fotografica e lettura dei portfolio.

Una nuova iniziativa per l’edizione 2011 che si aprirà ad alcuni incontri di cultura fotografica presso le sedi dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, al Centro per l’Arte Contemporanea di Pietrasanta, sino ad arrivare nel cuore di Firenze grazie alla collaborazione con la Casa della Creatività, dove verrà anche allestita una collaterale curata dall’Associazione Terra di Confine.

Proprio la mostra del fotografo americano, ma affascinato dal Sud Africa, nelle sale del Palazzo Mediceo ( via del Palazzo 358), aprirà la rassegna con le sue immagini potenti e visionarie sempre al confine tra fotografia e arte.
Il percorso espositivo vedrà la selezione delle sue più celebri fotografie, scelte in base alla loro capacità narrativa nella dimensione del “Paesaggio interiore” dell’uomo, tutte rigorosamente in bianco e nero e provenienti dai quattro cicli “Outland” del 2001, “Shadow Chamber” 2005, “Boarding House” del 2009 e dal recente “Birds” del 2010.

Ivano Bolondi_I luoghi del tempoE3Foto: Ivano Bolondi, I luoghi del tempo.
Altre tre mostre importanti si svolgeranno nelle adiacenti Scuderie Granducali. Si tratta di “Buenos Aires cafè” di Lucia Baldini dal 19 febbraio al 6 marzo, “Dentro la città di Ivano Bolondi dal 29 gennaio al 13 febbraio e una collettiva a cura di Micromosso dal 12 marzo al 3 aprile. Poi quattro esposizioni collaterali di Maria Riva Christensen, Nico Orlandi, quella del Circolo fotografico Altissimo e una mostra di allievi Ws.

Sempre le Scuderie saranno la sede di numerosi workshops con maestri consacrati come Ivo Balderi dove saranno affrontati temi quali lo stil life, il paesaggio, il ritratto, la foto glamour, la fotografia di scena e l’arte di rendere in foto la musica jazz. Poi grande spazio poi agli incontri di cultura fotografica con lo stesso Roger Ballen ( domenica 30 gennaio alla Casa della Creatività di Firenze e lunedì 31 gennaio all’Accademia di Carrara).

Insieme a lui personaggi di rilievo come Giovanni Marrozzini, Giovanna Calvenzi, Ivano Bolondi, Gaetano Poccetti, Alex Maioli, il reporter di guerra Livio Senigalliesi presentato da Gianni Minà, e Adriano Altamira con la vera storia della “fotografia concettuale”.

___________________________
Ufficio Stampa agenzia ILogo, Prato

__________
Vedi gallery

Roger Ballen. Ottava edizione di Seravezza Fotografia

Roger Ballen. Ottava edizione di Seravezza FotografiaRoger Ballen. Ottava edizione di Seravezza FotografiaRoger Ballen. Ottava edizione di Seravezza FotografiaRoger Ballen. Ottava edizione di Seravezza Fotografia