Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Scanner. Come orientarmi.

Domanda

Volevo chiederti qualche consiglio per uno scanner: ne devo acquistare uno e m'interesserebbe con un adattatore per dia e negativi, con una risoluzione che mi possa permettere anche di lavorare per i ritocchi. Sai darmi qualche dritta per "come orientarmi"? Un saluto. Roberta

Risposta

Gli scanner sono delle periferiche digitali in grado
trasferire un'immagine tradizionale in un file digitale, immagini e testi,
attraverso il riversamento su file, in stampa, attraverso la posta elettronica,
ecc.
Gli scanner piani di formato A4 e scanner per pellicole 35mm
e APS. Vi sono anche modelli che offrono entrambi i sistemi.
Le tipologie d'interfaccia sono essenzialmente tre: porta parallela,
SCSI (o SCSI-2), e USB.
La risoluzione ottica determina la definizione dei dettagli
che uno scanner può archiviare e si misura da un minimo di 600x600 in punti
per pollice (dpi) fino a 1200x2400 in punti per pollice. Più la
risoluzione è alta, maggiore sarà la possibilità di ottenere dei file di
dimensioni grandi e di conseguenza immagini più nitide. L'interpolazione può
raggiungere, con interpolazione software, i 19200x19200 punti per
pollice, ovviamente calcolati artificialmente.
Un altro fattore da tenere in considerazione è la
profondità di colore, ossia la quantità di informazioni digitali che lo
scanner utilizza per ogni singolo colore. Questo valore si esprime in bit per
colore e negli scanner varia tra i 16 e i42 (o 48) bit.

Se vuoi approfondire consulta la seguente
pagina:

http://guide.supereva.it/fotografare/interventi/2003/04/132444.shtml

rob*** - 19 anni e 2 mesi fa
Registrati per commentare