Questo sito contribuisce alla audience di

Normandia : terra di sensazioni forti

Una terra che offre sensazioni e sapori forti. Scopritela e ve ne innamorerete............
La
terra che si estende dalla penisola del Cotentin fino a le Tréport,
dopo Dieppe. La terra che ispirò la Balbec di Proust in A la recherche
du temps perdu
, che vide la nascita di Corneille, e che porta le tracce
della famiglia Flobert : tutto questo è la Normandia.
Si tratta indubbiamente di una regione dai tratti forti, adatta a chi
ama le sensazioni e i sapori altrettanto forti : i formaggi più buoni
di Francia, le carni e il pesce migliori, e il famoso Calvados.
Da qui partì Guglielmo il Conquistatore quando invase l’Inghilterra,
qui nel 1944 sulle sue spiagge sbarcarono gli alleati portando
con sè aria di libertà. E questa terra porta, anche nel proprio
nome (che evoca guerrieri vichinghi che vi si insediarono nel IX secolo),
tutte le tracce di un passato degno di nota.
Pascoli in NormandiaDivisa
fondamentalmente in due parti, la Basse-Normandie e la Haute-Normandie,
il suo paesaggio è fortemente influenzato dalla presenza dell’Oceano.
All’interno una lussureggiante campagna tenuta a pascolo, il cd.bocage,
i campi ricchi di meli e delimitati da siepi e alberi di faggio, qualche
villaggio sparso, i boschi della Valle della Senna; sulle coste spiagge
e scogliere che continuano ad attirare turisti da tutto il mondo.

Il tutto sovrastato da un cielo terso in cui non farete in tempo a seguire
le nuvole che corrono veloci.

Porto di La
Basse-Normandie è costituita da antiche rocce arenarie, come
la Bretagna del resto, e dominata dalla penisola del Cotentin, con
le sue straordinarie e velocissime maree.

La Haute-Normandie si raccoglie invece intorno a Rouen, la
capitale dove originariamente i vichinghi si stabilirono.

(nella foto a destra l’antico porto di Honfleur)

La terra che ospita una delle massime attrattive turistiche della Francia,
Mont-St-Michel-l’isola monastero, potrà offrirvi veramente
tanto : basterà lasciarsi andare!
I mezzi migliori per visitare questa regione sono la macchina o la bicicletta
: solo così potrete vedere le numerose spiagge spazzate dal vento
del Cotentin, le strade costeggiate da frutteti e tipiche case in legno
o raggiungere il giardino di Monet, a Giverny..
Non vi resta, a questo punto, che verificare di persona!