Questo sito contribuisce alla audience di

Gianni Mocchetti rivisita Battiato nell'album Beta

Gianfranco "Gianni" Mocchetti incontra Franco Battiato agli inizi degli anni settanta, contribuendo alla realizzazione del progetto POLLUTION: due album seminali - "Fetus" e "Pollution" - testi surreali, riferimenti scientifici, catastrofiche visioni del futuro , copertine shock e sintetizzatori - che, grazie anche alla sapiente regia mediatica di Gianni Sassi- ideatore da li a poco della Cramps -hanno lasciato un segno indelebile nel panorama progressive italiano.

Terminata l’esperienza con Battiato, Mocchetti tenta la carriera solistica,
partecipando anche ad un Festival di Sanremo; successivamente si dedica all’
insegnamento della musica nelle scuole, non tralasciando qualche sporadica
apparizione live con lo pseudonimo di Matusalemme. Agli inizi degli anni 90
intensifica i concerti, esibendosi sia da solo che con i cantautori LUIGI
BONAFFINI e TARRMADI;numerose le sue apparizioni alle convention dell’
ITULLIANS- il fan club italiano dei Jethro Tull- band di cui Mocchetti e’ un
grande estimatore- dove suona in diversi ensemble- con, tra gli altri GLENN
CORNICK e CLIVE BUNKER. In questo periodo riprende in mano i brani della
produzione con Battiato fino ad arrivare ad un vero e proprio concerto
tributo tenutosi al teatro Magnani di Fidenza nel 2004, accompagnato da
alcuni suoi giovani allievi.

Parte di quello spettacolo, integrato con brani di studio confluisce ora nel
cd “BETA”. La pubblicazione curata dalla neonata SPINTAPES è prevista per
gennaio. Quasi un’ora di musica durante la quale vengono rivisitati per
intero gli album “FETUS” e “POLLUTION” piu’ qualche estratto dai successivi
“SULLE CORDE DI ARIES” e “CLIC”. Arrangiamenti, in alcuni casi
particolarissimi, rigorosamente senza tastiere ,per un album che non vuole
essere il classico tributo ma , come spieghera’ lo steso Mocchetti ,
qualcosa in piu’. Il progetto è stato presentato a VinilMania il
23 ottobre con ospite Gianfranco D’Adda, storico drummer dei Battiato
Pollution.

di Paolo Ansali

http://www.musicalnews.com

Le categorie della guida