Questo sito contribuisce alla audience di

FSC

Gli Fsc sono Davide Ferrario (chitarra, voce, e a volte piano e sintetizzatori) Stefano Spallanzani (basso) e Andrea Polato (batteria).

La storia degli FSC?
Sembra banale, fino ad un certo punto.Davide e Stefano iniziano a suonare
insieme all’età di quindici anni. Dopo aver condiviso le esperienze musicali
più disparate (tra le quali una cover band dei Radiohead), decidono di
realizzare da soli in casa un primo demo con mezzi di fortuna.

La cosa arriva, dopo qualche mese, all’orecchio di Andrea che, attraverso
conoscenze comuni, entra attivamente nel progetto FSC.
Da quel momento il gruppo inizia a sostenere un’intensa attività musicale,
alternando la scrittura dei pezzi con le esibizioni live, registrando, di
tanto in tanto, dei demo. E’ l’esordio di tutte le band del ventesimo
secolo. I primi concorsi, le collaborazioni con i primi produttori artistici
della scena indipendente,
il rock alternativo, le band amiche nella provincia, i concerti insieme…
Ed è proprio alla fine di uno dei tanti concerti nei locali della zona che i
ragazzi conoscono un fonico di un noto studio milanese, che dopo essere
rimasto colpito dal sound inconfondibile del trio, chiede loro un cd.

E’ la svolta per gli FSC. Il gruppo inizia un’esperienza indimenticabile con
Franco Battiato che, ascoltando il loro cd promo, rimane colpito dall’energia
dei ragazzi e chiede loro di suonare nell’album “X Stratagemmi” e subito
dopo di seguirlo nel tour legato all’album che dà vita al dvd dal vivo “Un
Soffio Al Cuore Di Natura Elettrica”

E’ un successo.

Nel 2006 arriva la firma con SonyBmg e la band realizza, con la produzione
artistica di Pino Pischetola, il primo singolo “Geloso di te”.

Nello stesso periodo Davide scrive “Non Piangere”, una ballata intensa e
raffinata che la band decide di proporre al cinquantasettesimo Festival Di
Sanremo.

Con rinnovata energia si continua a lavorare.

La collaborazione con Battiato prosegue e porta gli FSC a incidere con lui
il nuovo album “Il Vuoto”.

Gennaio 2007 vede la band entrare in studio, la realizzazione dell’album di
esordio “FSC” entra nel vivo.
Il team, ormai collaudato, vede lavorare al fianco degli FSC Pino Pischetola
nella veste di produttore artistico oltre che di sound engineer.
Oltre a “Geloso di te” e “Non piangere”, brano che il gruppo presenta a
Sanremo, il nuovo album “FSC” conterrà altri 8 brani, che descrivono al
meglio l’evoluzione che nel tempo ha caratterizzato il sound degli FSC.

Canzoni che parlano del quotidiano. Di storie che a tratti non funzionano.
Di momenti bellissimi e bruttissimi vissuti sempre all’estremo. Schizofrenia
tra inadeguatezza e gioia di vivere. Parole semplici che ben si fondono con
la musica, a tratti pop elegante e raffinato, a tratti rock ruvido e senza
compromessi, passando per atmosfere dance e ritmi ammiccanti all’hip hop.

Il disco “FSC” rappresenta al massimo l’indole eclettica degli FSC, mai
abbastanza fedeli ad un genere musicale per affezionarcisi, mai contenti di
loro stessi e sempre di fronte allo specchio per mettersi in discussione e
tirare fuori il meglio.

Ma come si fa, a ventiquattro anni, ad avere tutto questo già alle spalle?

http://www.romagnaoggi.it

Le categorie della guida