Questo sito contribuisce alla audience di

Gorizia: un treno per riscoprire la storia

Un viaggio in treno che si trasforma in un appassionante viaggio nel tempo, lungo una suggestiva ferrovia alpina costruita in epoca asburgica, a bordo di splendide carrozze d' inizio Novecento trainate da una locomotiva a vapore: è quello che succede, ogni due domeniche d' estate, con il treno storico da Gorizia a Bled (Slovenia)......

Da Gorizia a Bled : un treno a vapore per scoprire la storia

Un viaggio in treno che si trasforma in un appassionante viaggio nel tempo, lungo una suggestiva ferrovia alpina costruita in epoca asburgica, a bordo di splendide carrozze d’ inizio Novecento trainate da una locomotiva a vapore: è quello che succede, ogni due domeniche d’ estate, con il treno storico da Gorizia a Bled (Slovenia).

Il treno percorre parte della “Ferrovia Transalpina”, inaugurata nel 1906 dall’ Impero austro-ungarico, compendio di eccezionali opere d’ingegneria ferroviaria nel cuore delle Alpi Giulie, come il ponte di Salcano (la cui arcata in pietra di 85 metri è la più ampia al mondo) e il traforo montano di Piedicolle (6327 metri).

Le cinque carrozze (italiane e austriache), trainate da una locomotiva a vapore tedesca del 1943, possono ospitare 320 viaggiatori, accompagnati da guide turistiche e da personale di servizio con divise d’ epoca.

Il “viaggio nel tempo” comincia alle 8:

da Gorizia si parte verso il territorio sloveno, costeggiando i fiumi Isonzo e Sava fino a raggiungere l’ area alpina. La meta del viaggio è Bled,

una delle più rinomate località turistiche della Slovenia: qui viene proposta la visita al castello (in pullman) e un pranzo in ristorante sull’ omonimo lago.

Il rientro a Gorizia è previsto attorno alle 20.

INFO: 00386/5/3813050. (ANSA).

Foto riprodotta a fini didattico e non commerciale

Argomenti