Questo sito contribuisce alla audience di

Cambiare l'Educazione per Cambiare il Mondo

Claudio Naranjo, uno dei massimi esponenti dell’integrazione fra psicoterapia e tradizioni spirituali sarà il protagonista del convegno internazionale...a Udine, da giovedì 27, con inizio alle 9, a sabato 29 ottobre

Convegno internazionale dal 27 al 29 ottobre a Udine

CAMBIARE L’EDUCAZIONE
PER CAMBIARE IL MONDO

La rivoluzione pedagogica di Claudio Naranjo

 

Favorire la formazione umana dell’insegnante offrendo strumenti che lo aiutino ad instaurare una relazione con gli studenti finalizzata a comprenderli e ad aiutarli.

 

 

È la rivoluzione pedagogica proposta dallo studioso cileno Claudio Naranjo, uno dei massimi esponenti dell’integrazione fra psicoterapia e tradizioni spirituali.

Naranjo sarà il protagonista del convegno internazionale “Cambiare l’educazione per cambiare il mondo”, organizzato dalla facoltà di Scienze della formazione dell’università di Udine, che si terrà nell’aula magna di p.le Kolbe, a Udine, da giovedì 27, con inizio alle 9, a sabato 29 ottobre. All’incontro parteciperanno circa 350 educatori e insegnanti di Friuli Venezia Giulia e Veneto. «Un buon educatore – spiega il preside, Franco Fabbro – si rivela anche per le sue capacità personali oltre che per le competenze tecniche, didattiche o teoriche».

 La prima parte del convegno sarà dedicata a una riflessione critica delle proposte di Naranjo: alla necessità di ripensare la formazione emozionale, intellettuale ed esistenziale degli insegnanti alla luce delle nuove scoperte sulla persona umana sviluppate in ambito culturale, filosofico e psicoterapeutico. Dopo l’introduzione di Franco Fabbro e del presidente dell’Associazione “Don Gilberto Pressacco”, Angelo Vianello, preside della facoltà di Agraria, parlerà Claudio Naranjo. Seguiranno le relazioni di Roberto Albarea, dell’università di Udine; Paolo Baiocchi, medico e psicoterapeuta della Gestalt; Giuseppe O. Longo, dell’università di Trieste, e Luciano Galliani, dell’università di Padova. Le successive due giornate saranno dedicate ai seminari teorico-pratici. Il convegno è organizzato in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, la Provincia di Udine, il Consorzio universitario del Friuli, l’Associazione “Don Gilberto Pressacco”, l’Istituto di psicoterapia Gestalt di Trieste e Sat educational. Per partecipare è necessario iscriversi telefonando al numero 0432 556395.

 

Claudio Naranjo è nato a Valparaiso nel 1932. Ha studiato medicina, filosofia e musica, specializzandosi in psichiatria. Ha insegnato all’università del Cile, al Californian institute of asian studies, alla University of California di Santa Cruz e al Nyingma institute di Berkeley. Ha fondato il Sat institute, una scuola integrativa psico-spirituale. Attualmente il suo impegno maggiore è nel campo della psicologia transpersonale e dell’educazione in Europa e Sud America. È autore di numero saggi e libri tra cui: Carattere e nevrosi (Astrolabio, 1998), La via del silenzio, la via delle parole (Astrolabio, 2000), Cambiar la educación para cambiar el mundo (La Llave, 2004).

 

 

Un convegno importante, al quale vi invito, numerosi, a partecipare.

 

Immagine riprodotta a fini didattico esplicativi