Questo sito contribuisce alla audience di

L’Isola del Sole

Chi entra a Grado si trova immerso nel caratteristico contesto di calli e piazzette, costruiti secondo il modello urbanistico veneto delle città di mare. Oggi Grado è fornita di confortevoli strutture alberghiere, di ristoranti e trattorie per tutti i turisti, eppure l’Isola del Sole è famosa nel mondo per i moderni stabilimenti termali, che offrono una vasta gamma di prestazioni curative, di attrezzati impianti sportivi, Le spiagge, una a pagamento ed una libera, sono tra le più eleganti ed esclusive dell’Adriatico. Per immergervi, non lontani dalla laguna, in un mare blu e rilassarvi su di una spiaggia di sabbia dorata

Grado, in provincia di Gorizia, è una delle mete turistiche più suggestive dell’Adriatico per le bellezze della natura,

isola ricercata ed importante…

L’isola del Sole è: Città Termale (Stabilimento Termale);

Località balneare segnalata con due vele nella Guida Blu di Legambiente; Bandiera Blu delle Spiagge 2005;

Bandiera Blu Approdi Turistici 2005 (Porto San Vito)

Parlare di Grado significa parlare di un’isola splendida del Friuli circondata dall’acqua dell’adriatico con una spiaggia rinomata e dalla clientela ricercata questo perché è da sempre considerata l’Isola del del Sole.

Il Comune di Grado occupa la omonima Isola, buona parte della Laguna ed una porzione dell’ entroterra, sino al corso del fiume Isonzo. Oltre all’ Isola, il Comune comprende anche la frazione di Fossalon, l’ Oasi Naturalistica di Val Cavarerae l’ Isola di Barbana, sede di un famoso Santuario Mariano.
Già abitata in età romana come testimonia il suo nome che deriva da “gradus”, scalo, la sua originaria destinazione era quella di porto, nato per ospitare la flotta della vicina città di Aquileia, la località acquistò importanza nel V secolo, quando, trasformata in fortezza (castrum), divenne il rifugio dei vescovi aquileiesi durante le invasioni barbariche..

All’interno della cittadina è possibile ammirare in tutta tranquillità piccoli edifici dalla pregevole architettura: splendida la Grado Vecchia, la parte che offre al turista uno sguardo sull’arte e nella storia con la Basilica di S. Eufemia e la Basilica di S. Maria delle Grazie, interessanti dal punto di vista dell’architettura paleocristiana sorta tra V e VI secolo. Poco lontano la casa natale di Biagio Marin (1891- 1985), uno dei maggiori poeti del Novecento italiano.

Chi entra a Grado si trova immerso nel caratteristico contesto di calli e piazzette, costruiti secondo il modello urbanistico veneto delle città di mare.

Oggi Grado è fornita di confortevoli strutture alberghiere, di ristoranti e trattorie per tutti i turisti, eppure l’Isola del Sole è famosa nel mondo per i moderni stabilimenti termali, che offrono una vasta gamma di prestazioni curative, di attrezzati impianti sportivi,

Le spiagge, una a pagamento ed una libera,

sono tra le più eleganti ed esclusive dell’Adriatico.

Immergersi, non lontani dalla laguna,

in un mare blu per rilassarsi su di una spiaggia di sabbia dorata. ..

Luisa Maria Carretta

vietata riproduzione del testo e delle immagini