Questo sito contribuisce alla audience di

Friuli: I Luoghi Del Cuore

Anche il Friuli Venezia Giulia tra i Luoghi del Cuore perchè la natura parla direttamente al nostro cuore, creando spesso emozioni indelebili, che finiscono per conservarsi dentro di noi. E i “teatri” di quelle emozioni diventano per sempre i luoghi del cuore, che nella nostra memoria non cambieranno mai. Ma che il tempo, il disinteresse e spesso, purtroppo, l'incauto intervento dell'uomo possono rovinare. Tutti noi abbiamo un luogo del cuore e tutti noi sentiamo il bisogno di difenderlo.

Anche il Friuli Venezia Giulia tra i Luoghi del Cuore perchè la natura parla direttamente al nostro cuore, creando spesso emozioni indelebili, che finiscono per conservarsi dentro di noi.

E i “teatri” di quelle emozioni diventano per sempre i luoghi del cuore, che nella nostra memoria non cambieranno mai. Ma che il tempo, il disinteresse e spesso, purtroppo, l’incauto intervento dell’uomo possono rovinare.

Tutti noi abbiamo un luogo del cuore e tutti noi sentiamo il bisogno di difenderlo.

Per questo il FAI - Fondo per l’Ambiente Italiano, in collaborazione con Banca Intesa, organizza il 3° censimento dei “Luoghi del cuore”: dal 10 maggio al 15 settembre 2006 tutti gli italiani potranno segnalare al FAI i luoghi che hanno rivestito o tuttora rivestono una particolare importanza nella loro vita e che desiderano conservare intatti per le future generazioni.

Segnalare significa imparare a conoscere il patrimonio , comprenderlo e farlo diventare parte integrante del proprio bagaglio, culturale e sentimentale, con una partecipazione concreta che diventa quindi impegno attivo e allo stesso tempo momento formativo.

Ricordare per segnalare, segnalare per tener viva la memoria: l’indifferenza cancella, la tua segnalazione salva.

I Luoghi del Cuore” è dunque una grande campagna di collaborazione tra i cittadini, il FAI, Banca Intesa e le amministrazioni locali preposte, siano i Comuni, le Province, le Regioni o le Sovrintendenze (o il Ministero dell’Ambiente); e dove ognuno dei soggetti coinvolti avrà il proprio ruolo: il singolo cittadino vi metterà sentimento, affetto, ricordo, emozione; il FAI la propria competenza ma anche la propria capacità di influenza e di stimolo sulle amministrazioni, soprattutto tramite le cento delegazioni provinciali; infine, le amministrazioni stesse, interverranno con il proprio specifico ufficio.

Partecipare è semplicissimo, non costa niente e porta con sé un importante significato sentimentale e sociale. Ma soprattutto è un gesto concreto, che dà forza al FAI nel suo ruolo di portavoce delle segnalazioni di tutti gli italiani, sollecitando le autorità preposte affinché tengano in considerazione, difendano e valorizzino l’Italia più amata dagli italiani.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AL CENSIMENTO
dal 10 maggio al 15 settembre 2006

Si possono segnalare I Luoghi del Cuore:

• compilando la cartolina che si potrà ritirare presso le filiali di Banca Intesa e nei Beni del FAI
• spedendo al FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano – Casella Postale 13060 – 20130 Milano i coupon pubblicati su quotidiani e riviste
• chiamando il numero 840502080
• online su www.iluoghidelcuore.it
(grazie alla collaborazione con Volagratis.it chi segnalerà il proprio luogo del cuore via Internet parteciperà al sorteggio di 5 biglietti aerei per due persone A/R per Londra)