Questo sito contribuisce alla audience di

Déjà Vu

uccidere, compiere uno stupro, vendere la vita, abbandonare un animale… c’è un filo comune in questi gesti è la la capacità autogiustificativa dell’uomo… c’è sempre un perché… una giustificazione che rende un atto meno crudele e più accettabile....Abbiate pazienza… mi piacerebbe che queste venissero chiamate per quelle che sono… violenze senza fine…

Domenica mattina…. : “è solo un cane”

 

questo dicevano  persone che.. incuranti… lo lasciavano morire…

occhi tumefatti… zampe insanguinate…

 

 

 

uccidere, compiere uno stupro, vendere la vita, abbandonare un animale…

c’è un filo comune in questi gesti

è la la capacità autogiustificativa dell’uomo…

c’è sempre un perché…

una giustificazione che rende un atto meno crudele e più accettabile

 

… “è solo un uomo”…

 

viviamo un tempo di apparenza… di poche verità…

 

eppure quanto capita di vedere… in qualsiasi città…. altro non è che crudeltà…

su anime silenziose

 

come se l’amore fosse part time

come una fotografia… da attaccare e staccare dalle pareti…

o un biglietto d’amore..

 

quello che non “serve” più lo si getta..

e poco conta che sia un’immagine, un ricordo, un cane, una persona…

 

 

Dovremmo osservare il mondo e ricordare…

e invece lo guardiamo, bendiamo gli occhi e ce ne dimentichiamo…

 

 follia … déjà vu senza evoluzione…

 

 

Abbiate pazienza…

mi piacerebbe che queste venissero chiamate per quelle che sono…

violenze senza fine…