Questo sito contribuisce alla audience di

A Trieste Tutto Fa Vela

Appuntamento con la regata più affollata del mediterraneo: dal 30 settembre Trieste parla solo di vela: regate, fiera della nautica, concerti, mostre e una esposizione di barche storiche.

La Barcolana 38, A Trieste Tutto Fa Vela

Piccole imbarcazioni di legno, antiche signore del mare, barche tecnologiche di ultima generazione: tutte, con lo stesso spirito, partecipano ogni anno alla “Barcolana”, la regata più affollata d’Europa, con la partecipazione di circa duemila barche ogni anno.

Un evento unico e inimitabile, che trasforma ogni anno Trieste nella capitale europea della vela.

La “Barcolana” è l’evento più importante della città, con la presenza di 25mila velisti in mare e 250mila persone a terra. Giunta alla 38.a edizione, la manifestazione si svolge come da tradizione la seconda domenica di ottobre (quest’anno: domenica 8 ottobre 2006), ultimo grande appuntamento nella stagione italiana della vela d’altura.

Vinta nel 2005 dal super maxi australiano “Skandia”, con il velista triestino Lorenzo Bressani al timone, la “Barcolana” ha dallo scorso ottobre anche un nuovo record di percorrenza: meno di un’ora (per la precisione, 58 minuti) è stato il tempo necessario allo scafo di 98 piedi (33 metri) di Grant Warrington per percorrere le 16 miglia lungo un trapezio in acque italiane e slovene, con un sostenuto vento di bora, il tipico vento di Trieste. “Skandia” è il secondo scafo supermaxi proveniente dall’emisfero australe a vincere la regata triestina: nelle due precedenti edizioni, quella del 2003 e quella del 2004, la vittoria era andata ad Alfa Romeo, del neozelandese Neville Crichton.

Per tutti gli altri, grandi soddisfazioni. La “Barcolana”, infatti, propone numerosi trofei per valorizzare non solo la vittoria assoluta, ma la vittoria a “pari dimensioni”: le imbarcazioni, infatti, sono divise per classi sulla base della lunghezza, e ogni categoria celebra il proprio vincitore. Accanto all’agonismo, che ogni anno porta a Trieste armatori da tutta Italia e da numerosi Paesi – Slovenia, Croazia, Austria, Germania, Ungheria, Cechia, Serbia e Montenegro – la città si caratterizza per l’ospitalità, la tradizione marinara e la fiera della nautica (a ingresso gratuito), cornice a terra di un evento che negli ultimi dieci anni non ha mai smesso di crescere.

Nei dieci giorni di “Barcolana”, Trieste si trasforma per ricevere quanti giungono in città per essere protagonisti, in mare e a terra, dell’evento. L’ospitalità inizia dal sito internet della manifestazione – www.barcolana.it - che a partire da aprile mette in rete tutti gli appassionati della “Barcolana”, offrendo informazioni e gestendo l’aspetto logistico relativo alla prenotazione dei pacchetti turistici realizzati dai tour operators in occasione dell’evento.

A seguire, a disposizione dei velisti in mare e in rete, le informazioni tecniche, per partecipare alla “Barcolana” e alle manifestazioni collegate, o per giungere a Trieste da spettatori, e godersi un colpo d’occhio unico al mondo: un Golfo con duemila vele a celebrare la passione per questo sport.

Estate: a Tutta Vela!