Questo sito contribuisce alla audience di

Barcolana, i numeri, le immagini e le emozioni più belle

Duemila storie di mare, una per ogni armatore che decide di partecipare all’evento: duemila storie tutte affascinanti, con in comune l’appuntamento a Trieste, dove il mare Mediterraneo raggiunge il centro dell’Europa, e dove ogni anno la Barcolana accoglie tutti i velisti

Duemila storie di mare, una per ogni armatore che decide di partecipare all’evento: duemila storie tutte affascinanti, con in comune l’appuntamento a Trieste, dove il mare Mediterraneo raggiunge il centro dell’Europa, e dove ogni anno la Barcolana accoglie tutti i velisti.

Gli scafi sono 1788 ma sulla linea di partenza, di fronte alla sede della Società Velica Barcola Grignano, tira già aria di match-race tra Alfa Romeo 2 e Maximus-Alikè.

Il colpo di cannone annuncia la partenza, il fumo bianco spinto dalla Bora – tra i 20 e i 23 nodi con raffiche a 30 – colora il campo di regata: è la cartolina della 38esima edizione della Barcolana.

101.esima vittoria per Neville Crichton, che oggi a Trieste, al timone del suo Alfa Romeo 2, ha vinto la 38.a edizione della Barcolana: 1788 barche al via, e la grande, tradizionale festa che Trieste ogni anno dedica al mondo della vela.

2003, 2004 ed ora anche 2006. Sono queste le tre edizioni della Barcolana vinte da Alfa Romeo, il Supermaxi di 30 metri timonato dal neozelandese Neville Crichton. Una vittoria in partenza per Alfa Romeo 2 che, partendo appaiata ma sopravvento rispetto al rivale Maximus-Alikè ha guadagnato subito la testa della regata, mantenendola per tutto il corso della Barcolana nonostante un calo del vento all’altezza di Miramare.

Seconda posizione per Maxi Jena, l’imbarcazione slovena timonata da Mitja Kosmina, capace di battere Maximus-Alikè nella lotta per il secondo gradino del podio con una regata condotta in maniera praticamente perfetta.

La festa continua nelle Rive, affollatissime e colorate….

La Barcolana, non solo regata ma festa una città intera, dell’uomo, della natura e del mare, in cui l’unico protagonista, anche quest’anno, sarà la forza del vento e la distesa infinita del colore bianco delle vele.

Queste le immagini ed i ricordi di una giornata indimenticabile…

Argomenti

Link correlati