Questo sito contribuisce alla audience di

Natale e Capodanno a Trieste, un’emozione che ti cambia

Sei città del Nord Italia (Milano, Varese, Busto Arsizio, Brescia, Mantova e Verona) sono state scelte dal consorzio Promotrieste per la nuova campagna promozionale “Natale e Capodanno a Trieste, un’emozione che ti cambia”, che avrà come punti di riferimento le principali librerie del Touring Club Italiano, personalizzate per l’occasione con vetrofanie, gigantografie e manifesti della città.

Sei città del Nord Italia (Milano, Varese, Busto Arsizio, Brescia, Mantova e Verona) sono state scelte dal consorzio Promotrieste per la nuova campagna promozionale “Natale e Capodanno a Trieste, un’emozione che ti cambia”, che avrà come punti di riferimento le principali librerie del Touring Club Italiano, personalizzate per l’occasione con vetrofanie, gigantografie e manifesti della città.

Nello stesso periodo, le stesse librerie proporranno anche al pubblico la prima “guida verde” monografica del TCI dedicata proprio a Trieste e la sua provincia, straordinaria terra di confine e crogiolo di culture.

Dal 18 novembre al 2 dicembre, le librerie del Touring Club di corso Italia e piazza De Angeli a Milano, di corso Cavour a Verona e a Brescia, di piazza Giovine Italia a Varese, di via Cardinal Tosi a Busto Arsizio e di via Giustiziati a Mantova, distribuiranno gratuitamente il materiale informativo approntato per la grande iniziativa di promozione turistica “T For you” e per i pacchetti turistici di Natale e Capodanno predisposti dalle agenzie di viaggi legate al Consorzio Promotrieste.

La scelta delle sei città prescelte per la promozione non è casuale: le statistiche più recenti confermano, infatti, che è proprio da questi centri della Lombardia e del Veneto che provengono in maggior numero i turisti italiani che decidono di trascorrere un periodo di vacanza a Trieste.

Punto d’incontro fra culture mediterranee e mitteleuropee, Trieste ancora oggi conserva il fascino di un tempo, e contemporaneamente, è protagonista di un nuovo slancio, pronta a raccontare la sua storia, a mostrare i suoi luoghi unici e a coinvolgere i turisti di tutto il mondo con il suo ricco calendario di eventi

La prima “guida verde” del Touring Club dedicata alla città di Trieste e alla sua provincia (128 pagine, 18 euro), è articolata in cinque capitoli di visita.

I primi tre sono dedicati a Trieste, città di letteratura e di scienza, baricentro di un comprensorio adagiato tra l’Adriatico e il Carso.

Il castello di Miramare, capolavoro architettonico-artistico e meta di eccezionale richiamo turistico, è il protagonista del quarto capitolo, che risale la costa a nord del capoluogo dove non mancano altri motivi di interesse quali il sentiero Rilke, di inusitata suggestione paesaggistica, o l’antico borgo di Duino dai due castelli, uno dei quali, dimora storica dei principi della Torre e Tasso, è aperto al pubblico.

L’ultimo capitolo conduce alla scoperta del Carso per riaffacciarsi sul mare là dove ci sono le cittadine di veneziana memoria: a Muggia, nell’ultimo tratto di costa italiana, e poi giù per il litorale sloveno fino a Pirano.
Nella sua struttura il volume rispecchia la tradizionale, rigorosa impostazione tipica delle famose Guide Verdi del TCI: inquadramento storico, culturale, ambientale, paesaggistico e turistico del territorio; descrizione dettagliata dei luoghi di interesse turistico, sviluppata anche attraverso numerosi itinerari di visita e tematici; informazioni pratiche, utili per l’organizzazione di un viaggio, un soggiorno, una gita; apparato cartografico accurato; foto, immagini e piante dei monumenti principali.

La nuova guida verde –che è in distribuzione nei “punti Touring” e nelle principali librerie di tutta Italia – è stata realizzata su iniziativa di Comune, Camera di Commercio di Trieste, Fondazione Cassa di Risparmio di Trieste, Regione Friuli Venezia Giulia, Consorzio per l’Area di ricerca scientifica, Consorzio Promotrieste e Associazione Albergatori di Trieste.